Mercoledý 23 Settembre09:13:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Solidarietà a Montecopiolo: il Cai di Rimini alla pulizia del sentiero 105 fino a Villagrande

Il vicepresidente rassicura i turisti: "Questo tracciato offre panorami mozzafiato"

Attualità Montecopiolo | 17:51 - 03 Agosto 2020 Solidarietà a Montecopiolo: il Cai di Rimini alla pulizia del sentiero 105 fino a Villagrande

Il Comune di Montecopiolo confina con i riminesi Maiolo, Pennabilli e San Leo. Una vicinanza non solo geografica ma anche emotiva e operativa, soprattutto dopo che la frazione di Villagrande è stata tacciata come la selva degli untori per colpa di un focolaio esploso a seguito di una cena in un ristorante del paese.

Ecco allora che alle manifestazioni di disistima e timore si alternano vere e proprie forme di solidarietà, come quella del Cai di Rimini che con i suoi volontari opera da tempo nella rete sentieristica del parco Sasso Simone e Simoncello e che conta anche diversi soci montecopiolesi, i quali proprio qualche giorno fa hanno contribuito alla pulizia di alcuni tracciati del sentiero 105 assieme al Cai di Pesaro partendo proprio da Villagrande e arrivando fino a monte Palazzolo e all'eremo del monte Carpegna. Una zona che, come sottolinea il vicepresidente riminese Luca Mondaini, offre «paesaggi a mozzafiato a pochi passi dal mare» e che il mare permette di vederlo da una posizione decisamente privilegiata. Un modo insomma per invitare i turisti a farsi un giro da quelle parti, senza paura ma con preparazione e curiosità.