Giovedý 24 Settembre08:09:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tanti interventi in mare: i bagnini di salvataggio si preparano al meglio

"Ci piace essere in forma, allenati e sempre pronti ad accorrere in caso di bisogno"

Attualità Riccione | 09:46 - 31 Luglio 2020 I salvataggi coinvolti nell'allenamento di giovedì I salvataggi coinvolti nell'allenamento di giovedì.

Bagnini di salvataggio sempre all'erta nel riminese. Giovedì i salvataggi della Cooperativa Bagnini di Riccione si sono ritrovati nello specchio di mare antistante il bagno 49 della Perla Verde per un allenamento speciale. Uscite col moscone con simulazione di recupero e una garetta con eliminazione diretta che ha visto i bagnini remare fino alla boa e ritorno con la vittoria di Roberto Pasini. "In realtà abbiamo fatto tutti tempi buoni senza grandi differenze tra noi" racconta Biagio Finizola, bagnino di salvataggio che ha organizzato la serata "Ci piace essere in forma, allenati e sempre pronti ad accorrere in caso di bisogno. Facciamo questo lavoro con grande passione". Una ventina circa i salvataggi coinvolti nell'allenamento di giovedì. Sono appuntamenti estemporanei che si cerca di organizzare appena possibile e che si alternano al "retraining del manichino", un ripasso delle tecniche di rianimazione con un esperto del settore. "Purtroppo la Cooperativa non fa spesso allenamenti di questo tipo" dice Biagio "così ci mi adopero spesso per organizzare serate come questa". Una stagione che ha visto i bagnini di salvataggio sempre attivi con tanti interventi per assistere i bagnanti. "Io lavoro in zona porto" racconta Biagio "un'area problematica proprio per la presenza delle correnti di risacca che mettono in difficoltà chi si trova al largo". Dall'inizio di questa particolare stagione estiva Biagio ha effettuato 13 salvataggi. "Ho una grande passione, ce l'abbiamo tutti. Vogliamo essere preparati e sempre 'sul pezzo' per poter fare al meglio il nostro lavoro".