Luned́ 10 Agosto17:28:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione investe 1 milione 770 mila euro per la rinascita di famiglie e imprese post Covid

Il consiglio ha dovuto approvare una variazione di bilancio apposita

Attualità Riccione | 14:49 - 30 Luglio 2020 Un consiglio comunale a Riccione Un consiglio comunale a Riccione.

Supera il milione 770 mila euro l'investimento fatto dal Comune di Riccione per aiutare le famiglie e le imprese a fronteggiare le difficoltà dettate dall'emergenza coronavirus. Una cifra che se letta più da vicino si può scorporare in varie voci di "investimento", o per meglio dire di parteggiamento, come l'annullamento delle rette scolastiche (-570 mila euro), la sospensione della Cosap (-300 mila euro), la riduzione dei parcheggi per gli hotel (- 911 mila euro). Sono tutti mancati incassi per l'ente che però rappresentano aiuti e agevolazioni messi in campo per i cittadini di tasca propria, senza l'aiuto di altri enti.

Questo è il conto attuale ma la previsione è che si avranno minori entrate per oltre 9 milioni di euro, che però saranno «compensate da contributi statali di ristoro per complessivi 4 milioni 700 mila euro euro e da riduzioni di spesa collegate ad economie di bilancio e a rinegoziazioni e moratorie delle quote capitale dei mutui per complessivi 3 milioni 200 mila euro», spiega la dirigente del settore finanziario Cinzia Farinelli, che aggiunge: «i trasferimenti statali al momento sono del tutto insufficienti a far fronte a questo potenziale buco».

«Se siamo riusciti ad affrontare l'emergenza sanitaria, stando vicino alle famiglie e alla comunità di Riccione, nel momento più difficile del lockdown diventato per molti un'emergenza economica, lo dobbiamo alla salute ottima dei nostri conti economici», sottoline al'assessore al bilancio Luigi Santi durante la seduta di giunta per approvare la variazione urgente al bilancio di previsione 2020-2022

abbiamo aperto una voce di spesa per quanto riguarda il porto, inserita già al 2020
serviranno nuove risorse da parte del Governo.