Giovedý 06 Agosto02:36:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ecco il Giro d'Italia, Spadafora: "Ne abbiamo bisogno per rilancio del Paese"

Da Monreale e Milano, 3 crono e 6 tapponi. Cima Coppi resta sullo Stelvio, Etna al terzo giorno 

Sport Nazionale | 13:07 - 30 Luglio 2020 Maglia Rosa, foto di repertorio Maglia Rosa, foto di repertorio.

"Il Giro d'Italia è parte della nostra storia, della cultura italiana. Ne abbiamo particolarmente bisogno proprio adesso in cui stiamo finalmente uscendo da una difficile fase a causa dell'emergenza sanitaria. Mi auguro che possa coincidere con questo momento di grande rilancio di tutto il nostro Paese". E' il videomessaggio con cui il ministro dello Sport e delle Politiche giovanili, Vincenzo Spadafora, saluta la presentazione del nuovo percorso della corsa rosa. "L'edizione di quest'anno - rimarca Spadafora durante il Giro Day in corso sui social - sarà particolare. Lo è perché il Giro si svolgerà in autunno ma lo è anche perché segnerà un momento importante per tutti i nostri territori, per tutte le città che saranno tappa della corsa. Sarà una grande festa, che dividerà anche il Paese in opposte tifoserie ma sarà un momento di grande aggregazione e partecipazione". 

Il Giro andrà in scena dal 3 al 25 ottobre, ecco le sedi di partenza e arrivo delle tappe del nuovo percorso della 103esima edizione. In Romagna mercoledì 14 ottobre la tappa Porto Sant’Elpidio Rimini per la festa di San Gaudenzio, giovedì 15 la Cesenatico-Cesenatico e venerdì 16 la Cervia-Monselice.

Rispetto al programma originale con la Grande Partenza in Ungheria, il percorso è tutto racchiuso nel territorio italiano: ha perso circa 80 chilometri di lunghezza (ora sono 3.496,8) ma ne guadagnati 6 a cronometro (da 58,8 a 64,7). Confermate la 'Cima Coppi' ai 2.758 metri d'altezza dello Stelvio, la 'Montagna Pantani' a Piancavallo, e la 'Tappa Bartali' da Alba a Sestriere. Saranno sette gli arrivi in salita, di cui sei in alta montagna - uno in più del percorso 'ungherese', - tre le tappe contro il tempo e sei per velocisti. Queste le frazioni nel dettaglio: - 1/a tappa sabato 3 ottobre: Monreale-Palermo, 15 km, cronometro individuale. - 2/a tappa domenica 4 ottobre: Alcamo-Agrigento, 150 km, media montagna. - 3/a tappa lunedì 5 ottobre: Enna-Etna (Linguaglossa - Piano Provenzana), 150 km, alta montagna. - 4/a tappa martedì 6 ottobre: Catania-Villafranca Tirrena, 140 km, pianeggiante. - 5/a tappa mercoledì 7 ottobre: Mileto-Camigliatello Silano, 225 km, media montagna. - 6/a tappa giovedì 8 ottobre: Castrovillari-Matera, 188 km, pianeggiante. - 7/a tappa venerdì 9 ottobre: Matera-Brindisi, 143 km, pianeggiante. - 8/a tappa sabato 10 ottobre: Giovinazzo-Vieste, 200 km, media montagna. - 9/a tappa domenica 11 ottobre: San Salvo-Roccaraso, 208 km, alta montagna. - 10/a tappa martedì 13 ottobre: Lanciano-Tortoreto Lido, 177 km, media montagna. - 11/a tappa mercoledì 14 ottobre: Porto Sant'Elpidio-Rimini, 182 km, pianeggiante. - 12/a tappa giovedì 15 ottobre: Cesenatico-Cesenatico, 204 km, media montagna. - 13/a tappa venerdì 16 ottobre: Cervia-Monselice, 192 km, media montagna. - 14/a tappa sabato 17 ottobre: Conegliano-Valdobbiadene, 34 km, cronometro individuale. - 15/a tappa domenica 18 ottobre: Base Aerea Rivolto-Piancavallo, 185 km, alta montagna. - 16/a tappa martedì 20 ottobre: Udine-San Daniele del Friuli, 229 km, media montagna. - 17/a tappa mercoledì 21 ottobre: Bassano del Grappa-Madonna di Campiglio, 203 km, alta montagna. - 18/a tappa giovedì 22 ottobre: Pinzolo-Laghi di Cancano (Parco Nazionale dello Stelvio), 207 km, alta montagna. - 19/a tappa venerdì 23 ottobre: Morbegno-Asti, 251 km, pianeggiante. - 20/a tappa sabato 24 ottobre: Alba-Sestriere, 198 km, alta montagna. - 21/a tappa domenica 25 ottobre: Cernusco sul Naviglio-Milano, 15.7 km, cronometro individuale.