Sabato 15 Agosto13:54:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, tra le cabine del lungomare prepara le dosi e se le nasconde nelle mutande

Arrestato 24enne straniero, denunciato anche per ricettazione e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere

Cronaca Rimini | 12:40 - 30 Luglio 2020 Controlli della Polizia - Immagine di repertorio Controlli della Polizia - Immagine di repertorio.

Marijuana nascosta nelle mutande già pronta per lo spaccio. Nei guai un 24enne originario della Guinea. La Polizia di Rimini mercoledì sera, lo ha notato tra le cabine di un bagnino sul lungomare Tintori mentre confezionava lo stupefacente, sigillandolo con un accendino e nascondendolo poi negli slip. Una volta pronti i "sacchetti" per essere spacciati, il giovane si avvicinava a gruppi di ragazzi per proporgli l'acquisto dello stupefacente nei pressi di noti locali notturni sul lungomare. Il 24enne è stato visto poi consegnare un involucro e ricevere denaro in cambio. Gli agenti lo hanno bloccato e, mentre lui negava tutto, lo hanno perquisito trovandogli nelle mutande 14 grammi di marijuana. Nel marsupio aveva 165 euro in banconote di piccolo taglio, un cellulare senza sim di cui non conosceva il pin di sblocco e un cavatappi con una lama di 5 cm. Il 24enne si è arreso all'evidenza ed p stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e denunciato per ricettazione di un telefono e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Verrà processato per direttissima.