Marted́ 11 Agosto20:47:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Strage discoteca Corinaldo, primo verdetto per banda spray

A Corinaldo morirono cinque minorenni e una madre di 39 anni 

Cronaca Ancona | 11:55 - 30 Luglio 2020 I soccorsi dopo la strage I soccorsi dopo la strage.

A un anno e sette mesi dai fatti della discoteca 'Lanterna Azzurra' di Corinaldo, oggi ad Ancona primo verdetto per la strage avvenuta nella notte tra il 7 e l'8 dicembre 2018 in cui morirono nella calca cinque minorenni e una madre di 39 anni. Prevista la sentenza in abbreviato della gup Moscaroli per i sei modenesi della cosiddetta 'banda dello spray'. Quella notte derubarono anche un soccorritore. 

Ma prima e soprattutto dopo aver provocato la strage nella discoteca "Lanterna Azzurra", la banda aveva realizzato colpi anche nelle discoteche di Bologna, Pianoro, Ravenna, Forlì, Rimini, Modena, San Pietro in Casale, Cesena, Rottofreno vicino Piacenza, Parma, Colorno, Gattattico, Cattolica, Sassuolo, Bastiglia. Almeno 12 i colpi accertati con lo spray al peperoncino.