Sabato 15 Agosto09:33:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Baseball, San Marino vittorioso al primo trittico della quarta giornata

Battuto il Godo 6-1, i Titani salgono a 9 vinte e 1 persa, gara2 è in programma venerdì a Godo

Sport Repubblica San Marino | 07:37 - 30 Luglio 2020 Baseball, San Marino vittorioso al primo trittico della quarta giornata

Comincia bene il trittico della quarta giornata per il San Marino Baseball, che batte Godo 6-1 e resta in scia della capolista Bologna, vincente con Collecchio. La svolta della partita è in un primo inning a tutto gas, con 4 punti segnati e altrettante valide. Sul monte di lancio Ale Maestri si esibisce in una no-hit di cinque inning con 10 strike out, con Baez a chiudere la gara. I Titani salgono a 9 vinte e 1 persa, gara2 è in programma venerdì a Godo. 

Quel primo inning spacca la partita in due. Galeotti elimina al piatto il primo uomo, Pulzetti, poi però il line-up si scatena con quattro valide consecutive. Aprono Avagnina e Celli con due singoli, proseguono Reginato e Giovanni Garbella con i doppi dell’1-0 e del 3-0. Nell’azione Garbella sfrutta un errore e arriva in terza, andando poi a punto sulla successiva volata di sacrificio di Caseres (4-0).
Al terzo e al quarto inning, San Marino allunga il vantaggio con altri due punti. Al terzo arrivano ancora quattro valide consecutive. Celli va col singolo sul pitcher, Reginato piazza la valida a sinistra e, con uomini agli angoli, Giovanni Garbella piazza il singolo del 5-0. Anche Caseres tocca una valida e genera una situazione di basi piene con un out. Non arrivano però altri punti: sulla rimbalzante di Ahrens c’è l’out a casa e su quella di Monello l’eliminazione in seconda. Il punto al quarto invece arriva in maniera più rapida, con due uomini: Pulzetti che batte un singolo e Avagnina che lo spinge a casa col doppio (6-0). 
L’unica occasione in cui Maestri vede arrivare un uomo in posizione punto è al quarto, quando Luca Servidei è in base su errore e Marco Servidei guadagna quattro ball. C’è un out, ma Maestri non si scompone ed elimina al piatto Evangelista e Bucchi. La sua partita si conclude dopo 5 inning, con 0 valide concesse, 2 basi ball e 10 strike out.
Sale Baez, che si salva al 6° nonostante due uomini in base e subisce un punto al 7° (basi a Bucchi e Monari, singolo dell’1-6 di Meriggi). La valida di Meriggi ‘rompe’ la no-hit sammarinese, ma la gara si chiude comunque su un ottimo 6-1.