Sabato 15 Agosto19:43:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Stazione di Riccione presidiata, in un giorno decine di controlli ai viaggiatori da parte della Polfer

Obiettivo contrastare lo spaccio di stupefacenti e le infrazioni in materia Covid-19

Cronaca Riccione | 14:00 - 28 Luglio 2020 Stazione di Riccione presidiata, in un giorno decine di controlli ai viaggiatori da parte della Polfer

Decine di viaggiatori sono stati controllati nella giornata di sabato allo scalo ferroviario di Riccione da parte della polizia ferroviaria nell'ambito del servizio fine settimanale avviato in tutta la regione per contrastare, fra i vari reati, lo spaccio di sostanze stupefacenti per il conseguente consumo, ma anche l'infrazione delle normative relative al contenimento della pandemia da nuovo coronavirus. Sono state fermate le persone in arrivo dai numerosi treni regionali da parte del personale della sezione della polizia ferroviaria di Rimini assieme ai colleghi della vigilanza, che quest’anno presidiano la stazione di Riccione per tutta l'estate con personale di rinforzo proveniente da altri reparti della specialità e grazie al contributo del personale e dell’unità cinofila della polizia locale di Riccione.

In tutta la regione sono state identificate 970 persone e 29 segnalate all'autorità giudiziaria in stato di libertà; 19 sanzioni amministrative elevate e 17 veicoli controllati. Impegnati su tutto il territorio dell'Emilia-Romagna 780 operatori della specialità in uniforme e in abiti civili, che hanno vigilato sulla sicurezza dei viaggiatori presenti nelle principali stazioni.