Venerdý 14 Agosto09:54:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ubriaco pretende da bere, al rifiuto alza le mani e mena tutti: donna si prende un pugno in faccia

C'è voluto l'intervento della polizia per riportare la situazione alla normalità

Cronaca Rimini | 08:46 - 27 Luglio 2020 Agenti della squadra mobile di Rimini Agenti della squadra mobile di Rimini.

Un 34enne nigeriano senza fissa dimora già noto alle forze dell'ordine è stato arrestato con l'accusa di violenza privata per aver aggredito con un pugno una donna, "colpevole" di essere nel posto sbagliato al momento sbagliato. L'uomo infatti poco dopo l'ora di cena ha cercato di entrare in un albergo di Marina centro a Rimini già visibilmente alterato dall'alcol, con la pretesa di bere ancora. Al rifiuto dei dipendenti ha iniziato a menare le mani colpendo tutto ciò che gli capitava a tiro, tra cui una signora che aspettava un'amica, colpita dritta in faccia da un pugno che le ha fatto saltare via alcuni denti. Come riporta la cronaca locale è stato necessario l'intervento dei poliziotti per allontanare l'uomo, condotto poi in questura e segnalato all'autorità giudiziaria.