Martedý 04 Agosto07:15:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

L'estate a Bellaria ingrana la marcia: a inizio luglio occupate il 60 per cento delle strutture

Previsioni al rialzo per agosto con picchi del 75 per cento, ferragosto è già piena al 70 per cento

Attualità Bellaria Igea Marina | 13:16 - 24 Luglio 2020 Hospitality Data Intelligence a Brellaria-Igea Marina Hospitality Data Intelligence a Brellaria-Igea Marina.

Fondazione Verdeblu ha avviato a Bellaria-Igea Marina la prima fase del progetto di “Hospitality Data Intelligence”, che restituisce segnali confortanti circa l'andamento di questa estate così difficile. Nei primi 15 giorni di luglio infatti in tutta Bellaria c'è stata una crescente ripresa delle prenotazioni con un'occupazione media delle strutture del 60 per cento e picchi del 75 in concomitanza del fine settimana. Segnali positivi emergono anche dalle prenotazioni in corso per l'alta stagione, che assesta il tasso di occupazione acquisito per ferragosto già al 67, percentuale confortante, considerato il ritmo crescente delle prenotazioni in corso, al punto da immaginare una seconda parte della stagione turistica migliore rispetto alle aspettative iniziali. Le rilevazioni si appoggiano su una ventina di strutture, quindi con un margine di imprecisione del 10-15 per cento

Dopo un giugno difficile, mostrato dal calo del 70 per cento in termini di tasso di occupazione delle strutture rispetto ai valori del 2019, la ripresa sembra essere graduale e costante. Sul fronte delle prenotazioni si registra la forte predominanza italiana; non più del 15 per cento è la presenza straniera, prevalentemente da Svizzera, Germania, Austria e Francia.

La ricerca è stata condotta in collaborazione con H-Benchmark, una piattaforma web-based che aiuta a comprendere le performance delle destinazioni turistiche attraverso la raccolta delle informazioni dei flussi turistici in tempo reale. Viene così prodotta e offerta un’analisi di indicatori di performance dell’economia ricettiva, che le strutture alberghiere e le stesse destinazioni possono utilizzare per orientarsi in un mercato in rapido cambiamento.
 
Un progetto strategico, laddove le informazioni raccolte in modo aggregato e anonimo permettono agli hotel collegati e alla fondazione di avere informazioni puntuali, autorevoli ed oggettive, per capire come dare un adeguato sostegno al settore, identificare e adottare le migliori strategie di comunicazione e di promozione turistica mirate a valorizzare la destinazione di Bellaria e tutto il territorio.
 
I risultati acquisti dimostrano che le attività turistiche che hanno solide basi di marketing stanno difendendo il prezzo con risultati di occupazione superiori alla media di destinazione. I monitoraggio è partito a giugno per programmare gli investimenti e le azioni.