Domenica 09 Agosto01:57:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volontario dell'Avis di Rimini in partenza per il cammino portoghese di Santiago De Compostela

Porterà alcune lettere scritte a mano agli omologhi spagnoli di Caritas, diocesi, comune e provincia

Attualità Rimini | 18:25 - 23 Luglio 2020 Il volontario Avis Rimini Pierfrancesco Bruno Il volontario Avis Rimini Pierfrancesco Bruno.

Partirà martedì 28 luglio da Rimini il volontario dell’Avis comunale Pierfrancesco Bruno, diretto a Santiago De Compostela attraverso il "cammino portoghese”. Oltre a quella che sarà un'esperienza personale, che prevede un grande impegno fisico e che si fonderà in un tutt'uno con profonde riflessioni spirituali, assolverà a un'importante missione diplomatica per conto delle istituzioni religiose, politiche, imprenditoriali e del volontariato del nostro territorio. Sarà infatti latore di missive che gli sono state affidate e che custodirà fino alla consegna, una volta giunto a destinazione.

Partendo da una profonda riflessione che i volontari riminesi dell’Avis hanno elaborato, si è sentito il bisogno di esprimere un forte messaggio di vicinanza, affetto e solidarietà nei confronti di un Paese che, come l'Italia, ha sofferto le conseguenze derivanti dalla pandemia causata dal Covid-19.

Il vescovo di Rimini, la Caritas, il Comune, la Provincia e anche l'associazione Albergatori di Rimini hanno deciso, su invito dell’Avis, di aderire a questo progetto scrivendo ciascuno una lettera al proprio omologo spagnolo, residente nella città di Santiago De Compostela. Saranno missive diverse con un comune denominatore, i tanti valori religiosi, morali, storici, culturali e sociali che rendono così simili la Spagna e l'Italia e la volontà di inviare un forte augurio per un rapido ritorno alla normalità. 

L'utilizzo di un messaggero così originale, anziché i tradizionali strumenti che la moderna tecnologia offre vuole essere un forte e preciso segnale della necessità di recuperare e preservare i valori della riflessione e del sacrificio, grazie alla "lentezza" del cammino del pellegrino, cosa che darà un valore aggiunto al contenuto delle lettere stesse.  Il cammino potrà essere seguito collegandosi e iscrivendosi al suo canale di Youtube.