Sabato 15 Agosto12:49:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Musica e alcol senza autorizzazioni, la polizia mette i sigilli a un chiosco di Viserba a Rimini

Sul locale pendevano vari illeciti di tipo amministrativo ma anche penale

Cronaca Rimini | 13:32 - 23 Luglio 2020 Foto da internet Foto da internet.

Non aveva la licenza per mettere musica e organizzare piccoli eventi e quella per somministrare alimenti e bevande era stata fatta cessare dal Comune di Rimini dopo una serie di illeciti amministrativi e penali. Non pago, un chiosco di Viserba a Rimini ha continuato sprezzante ad aprire e a servire i propri clienti, infrangendo ancora una volta la norma. Per questo la polizia amministrativa della questura di Rimini è stata costretta ad apporre i sigilli e sanzionare il titolare per esercizio abusivo dell'attività di intrattenimento danzante, particolarmente stringente in questo periodo di contenimento della pandemia da Coronavirus. Si tratta di un intervento nell'ambito dei controlli per verificare il rispetto delle normative in materia di sicurezza pubblica.