Venerd́ 14 Agosto10:28:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovo piazzale Kennedy a Rimini, un connubio di ingegneria idraulica e architettura innovativa

Dietro al progetto il nome di un importante studio riminese noto per le sue riqualificazioni

Attualità Rimini | 13:31 - 22 Luglio 2020 Piazzale Kennedy di notte Piazzale Kennedy di notte.

Tutti la chiamano già la nuova terrazza di Rimini, un punto immancabile per fare una foto di gruppo o lanciare uno sguardo all'alba o al tramonto sul mare. Proprio venerdì è stato aperto il punto più alto del nuovo piazzale Kennedy con la riconsegna alla città in piena stagione turistica di uno spazio recuperato dopo gli importati interventi fognari di costruzione di un pezzo consistente del Psbo. L’area del piazzale è stata sede di un’imponente opera idraulica rappresentata dalla costruzione di due serbatoi sotterranei e Mijic architects è lo studio che si è occupato della riqualificazione architettonica dell’area la quale, dopo l’intervento fognario, presentava una serie di elementi impiantistici e vani tecnici privi di particolari qualità architettoniche.

L’idea è stata quella di creare una piazza sul mare che potesse diventare un nuovo spazio di aggregazione sociale. Si è voluta coniugare la necessità di mascherare volumi tecnici di dimensioni rilevanti con l’opportunità di creare un belvedere, un punto di osservazione inusuale e privilegiato sulla spiaggia di Rimini.

L’intervento si articola su due volumi dalle forme organiche che si protendono verso la spiaggia, come una continuazione ideale dell’anello verde che da parco Giovanni Paolo II conduce al mare, grazie anche agli inserti verdi che accompagnano i visitatori lungo la salita del belvedere.

I giochi d’acqua della fontana situata al centro dello spazio pavimentato sono stati pensati per rinforzare il rapporto col mare di questa struttura che si pone come elemento di congiunzione tra la spiaggia e il parco. Questa nuova piazza potrà in futuro ospitare eventi di vario genere, come nella miglior tradizione riminese.