Mercoledý 05 Agosto15:13:24
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ricettazione, porto abusivo d’armi e detenzione stupefacenti: denunciato 25enne

Gli agenti avevano scoperto che aveva fatto diversi furti in spiaggia, tra cui alcune biciclette

Cronaca Rimini | 13:52 - 20 Luglio 2020 Agente nello stabile abbandonato in via delle Colonie Agente nello stabile abbandonato in via delle Colonie.

Ricettazione, porto abusivo d’armi, invasione di edificio e detenzione stupefacenti: queste le accuse con cui è stato denunciato un ragazzo ucraino, 25enne, in Italia senza fissa dimora, pluripregiudicato e disoccupato. Denunciato per ricettazione e invasione di edificio anche un 19enne, residente a Trezzo sull’Adda, ma di fatto senza fissa dimora, anche lui pluripregiudicato. I fatti sono avvenuti a Rimini, nella serata di domenica intorno alle 20.

La volante della Polizia stava svolgendo un controllo quando ha intercettato il ragazzo dell’est in viale Regina Margherita,  e corrispondeva perfettamente alla descrizione del malvivente autore di numerosi furti in spiaggia, tra cui anche di biciclette che rubava segando la catena. Gli agenti hanno deciso di seguirlo fino a uno stabile abbandonato in via delle Colonie dove è entrato. Qui hanno atteso, poi il 25enne è uscito assieme al 19enne.

I due, trovatisi davanti due volanti della polizia, sono rimasti spiazzati, hanno raccontato di non aver dimora e di essersi creati in quello stabile un posto di fortuna, tuttavia non hanno saputo giustificare il possesso dei loro cellulari, che avevano entrambi in mano, e di cui non conoscevano infatti il pin per sbloccarli. Al controllo all’interno dello stabile, il giovane dell’est è apparso nervoso, infatti, prima che avvenisse la perquisizione del suo giaciglio, ha cercato di occultare qualche oggetto, tra cui un seghetto arrugginito, utilizzato per rubare le bici, e un involucro contenente 9 grammi  si marijuana. Per entrambi i giovani è scattata la denuncia.