Mercoledý 05 Agosto16:24:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Cartoon Club, sabato con "Fellini a fumetti" e il premio a Silver

Premio Cartoon Club alla carriera all'ideatore di Lupo Alberto e tante altre iniziative

Eventi Rimini | 12:01 - 17 Luglio 2020 La gallina Marta e Lupo Alberto in versione felliniana per "Chicken & Friends" La gallina Marta e Lupo Alberto in versione felliniana per "Chicken & Friends".

 “Federico Fellini aveva cominciato la sua carriera artistica come disegnatore di fumetti. Lupo Alberto è stato protagonista di un musical. Una parte importante della magia dei film felliniani è data dalle colonne sonore, in particolar modo quelle del maestro Nino Rota. Lupo Alberto e Marta sono personaggi multiformi, trasformisti, sempre pronti a stupire anche dopo quasi cinquant’anni di onoratissima vita editoriale. Insomma, il regista riminese e i personaggi creati da Silver erano destinati prima o poi a incontrarsi. E i cent'anni di Fellini ci sono sembrati la migliore occasione possibile”.

Spiega così il senso dello spettacolo “Fellini a fumetti - Chicken & Friends” il suo ideatore Davide Barzi. La produzione originale di Cartoon Club andrà in scena a Rimini domani sera, alle 21.30 alla Corte degli Agostiniani, nell'ambito della 36a edizione del Festival internazionale del cinema d'animazione, fumetto e games.

La serata vedrà i contorni di musica e fumetto sfumare fino a confondersi e compenetrarsi. Mentre il Fellini Rimini Ensemble suona dal vivo alcune delle arie felliniane più celebri, un sogno prende vita e una storia a fumetti si sviluppa in diretta. Lasciandosi ispirare dalle note, infatti, alcuni celebri disegnatori creano una successione di divertenti immagini.

Partendo dallo spunto della parodia del film Ginger & Fred, con la gallina Marta e Lupo Alberto nei panni che furono di Giulietta Masina e Marcello Mastroianni, i fumettisti si succedono, in parte sul palcoscenico e in parte in collegamento video, dando vita a una storia dove la vignetta successiva prende spunto dalla precedente, fino a formare una striscia che si snoda per tutto lo show.
Sulle musiche tratte da Ginger & Fred, Amarcord, I Clowns, La strada, La Dolce vita, Prova d'orchestra, Casanova, Otto e mezzo e Giulietta degli Spiriti ecco quindi snodarsi una vicenda originale. La magia dell’invenzione in tempo reale viene proiettata su un grande schermo; le mani si muovono, i personaggi prendono vita, il fumetto si mescola con il cinema in una performance che è lecito pensare sarebbe stata apprezzata da un uomo che tanto ha amato entrambi i media come Federico Fellini.

“Cartoon Club porta avanti il percorso di ricerca sulla mescolanza dei linguaggi, che negli anni precedenti ha visto esordire nel luglio riminese spettacoli come Carta Canta e G&G – omaggio a Giorgio Gaber – ricorda Barzi –, ma anche in questa edizione la mescolanza dei linguaggi è all'ordine del giorno: basti pensare agli straordinari incontri dei giorni scorsi allo spazio Augeo, Federico Fellini: un genio cresciuto a fumetti e cartoon; Lorenzo Mattotti: la famosa invasione dell'illustrazione al cinema e Silver e Castelli, i ragazzi irresistibili. Architettura, pittura, scultura, musica, poesia, danza, cinema, radio-televisione e fumetto: non c'è stata arte che non sia stata trattata in quella sede”.
I disegnatori coinvolti nello spettacolo sono Sergio Algozzino, autore unico, disegnatore, colorista, ma anche musicista, stimato collaboratore di Dylan Dog; Bruno Cannucciari, che per Lupo Alberto scrive e disegna diverse storie e illustra copertine e merchandising d'ogni tipo e nel 2002 vince un premio della critica di Amnesty International con il suo gruppo musicale, i Monzòn; Lucio Filippucci, firma storica della Sergio Bonelli editore, qui presente con incursioni del creatore di Martin Mystère Alfredo Castelli; Giovanni Rigano, che ha adattato a fumetti la saga Artemis Fowl di Eoin Colfer; Luca Salvagno, assistente di Jacovitti diventato poi suo erede; Donald Soffritti, disegnatore Disney, passando con facilità da W.I.T.C.H. a PP8 (per cui è creatore dello stile grafico). E, last but not least, Silver, il creatore di Lupo Alberto, chiamato per il gran finale dello show.
I musicisti sono invece Franco Benedetto Morri (autore anche degli arrangiamenti), Fabio Battistelli, Claudio Casadei, Simone Giannotti e Giovanna Salvatori.

L'ingresso è gratuito su prenotazione: 335.6509516 o 348.7849349.

Prima dello spettacolo alle 20.45 il conferimento del Premio Cartoon Club alla carriera a Silver, creatore di Lupo Alberto, e la consegna dei Premi Franco Fossati e Fede a Strisce.

In piazza Cavour per i più piccoli alle 20.45 La quercia. Racconto animato con Marcello Franca. Alle 21.30 la proiezione del film "Gli aristogatti" (1970) a 50 anni dalla prima uscita cinematografica.
ngresso gratuito, senza prenotazione fino ad esaurimento posti.