Domenica 09 Agosto02:11:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Senza fissa dimora né documenti, avevano quattro cellulari con sé: denunciati due marocchini

La polizia li ha restituiti ai legittimi proprietari. Uno dei due è stato trovato anche irregolare

Cronaca Rimini | 15:24 - 16 Luglio 2020 Foto da internet Foto da internet.

Due giovani marocchini di 27 e 29 anni, senza fissa dimora ma domiciliati a Milano, sono stati fermati in corso Giovanni XXIII a Rimini da una volante della polizia di passaggio perché visti confabulare in modo sospetto. L'istinto degli agenti è stato premiato all'atto della perquisizione, resasi necessaria dopo la mancata identificazione visto che entrambi erano sprovvisti dei documenti: sono infatti stati trovati in possesso di quattro telefoni cellulari. Condotti in questura per provvedere alla ricostruzione delle loro generalità, sono stati segnalati all'autorità giudiziaria per ricettazione (anche se il sospetto è che possano essere stati provento di furto). Uno dei due è stato anche segnalato perché soggiornava irregolarmente sul territorio italiano. I cellulari sono stati sequestrati e i proprietari già rintracciati.