Venerd́ 14 Agosto10:24:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Fuori Mostra, a Pennabilli l'arte estemporanea nelle antiche botteghe

Prosegue l'iniziativa pennese, tra gli ospiti anche Dario Ballantini

Eventi Pennabilli | 10:25 - 16 Luglio 2020 Dario Ballantini - Foto Jurgen Gowik Dario Ballantini - Foto Jurgen Gowik.

Si è svolta sabato alle 17.30 a Pennabilli la cerimonia di apertura di “Fuori Mostra, mercato antiquario nelle botteghe del centro storico”, l'evento altrettanto suggestivo e coinvolgente quanto estemporaneo, ideato in sostituzione della cinquantesima edizione della Mostra Mercato Nazionale d'Antiquariato Città di Pennabilli, differita al 2021.
Fuori Mostra ha coinvolto l'intera cittadina della Valmarecchia ospitando una quindicina di antiquari, storici frequentatori della Mostra, all'interno di antiche botteghe e magazzini del centro storico opportunamente allestiti per valorizzare i pezzi più preziosi delle collezioni e garantire la sicurezza dei visitatori. Ambienti suggestivi collocati in edifici di pregio architettonico nel raggio di poche centinaia di metri e il loro contenuto di opere d'arte e di artigianato di altissimo livello costituiscono le tappe di una indimenticabile passeggiata emozionale nei vicoli e nelle piazze dell'antica Pennabilli, improntata del fascino della sua storia.

L'inaugurazione si è svolta nella verdeggiante, accattivante cornice dell'”Orto dei frutti dimenticati”, frutto del genio di Tonino Guerra che, con la complicità della luce serale, ha trasmesso ai presenti l'atmosfera poetica e intellettuale lasciataci in eredità dal grande poeta, di cui quest'anno cade il centenario della nascita.

La cerimonia, semplice, quasi un incontro tra amici, è stata introdotta dall'avvocato Lorenzo Valenti dell'Associazione Mostra Mercato Nazionale d'Antiquariato Città di Pennabilli; sono intervenuti la vicesindaco di Pennabilli, Giuliana Lucarini, il coordinatore della Mostra, Giuseppe Giannini, e, in rappresentanza degli antiquari, Emo Antinori, oltre a Ferruccio Giovannetti, presidente di Atena.

Una piacevole sorpresa è stata la presenza dell'artista Dario Ballantini, che partecipa a Fuori Mostra nelle vesti di pittore, alla vigilia della sua importante antologica in allestimento a Livorno.

Era presente Gianfranco Giannini, che tra pochi giorni raggiungerà il suo ottantaquattresimo genetliaco, presidente e fondatore, cinquant'anni or sono, della Mostra Mercato Nazionale d'Antiquariato Città di Pennabilli, una delle prime e più qualificate iniziative del settore in Italia.