Luned́ 10 Agosto18:02:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Aggregazione delle Fiere di Rimini e Bologna, Colla: "Clima positivo, presto novità"

L'assessore regionale: "Guai a bloccare progetto, non possiamo permettercelo"

Attualità Rimini | 15:31 - 15 Luglio 2020 Ingresso Fiera di Rimini Ingresso Fiera di Rimini.

Sull'aggregazione tra le Fiere di Bologna e Rimini "mi sembra ci sia un clima positivo" e per le novità "non arriveremo all'autunno. Non ci possiamo permettere di iniziare un progetto e poi bloccarlo in corsa". Lo afferma Vincenzo Colla, assessore regionale allo Sviluppo economico, oggi in conferenza stampa per fare il punto sulla situazione economica dell'Emilia-Romagna dopo il lockdown. Parole, quelle di Colla sulle fiere, che suonano come un invito ai vari soggetti coinvolti ad accelerare per condurre in porto l'operazione. Anche perche', rimarca l'assessore, "nel 2021 anche le fiere ripartiranno e il polo di Bologna e Rimini, insieme a quello Milano, rappresenta il 70% delle manifestazioni fieristiche in Italia". A conti fatti, dunque, "questa non e' una strategia solo per l'Emilia-Romagna, ma per tutto il Paese". Ad ogni modo, afferma Colla, sul progetto di unire le Fiere di Bologna e Rimini "mi sembra ci sia un clima positivo. Non arriveremo all'autunno, saprete qualcosa prima". Del resto, "non si puo' giocare a nascondino quando si fanno quelle operazioni". E allo stesso tempo "non ci possiamo permettere di iniziare un progetto per poi bloccarlo in corsa". Nell'operazione, ricorda l'assessore, "abbiamo coinvolto anche Cassa depositi e prestiti, che e' un soggetto ottimo e che deve darci garanzie sugli investimenti. Abbiamo bisogno di un soggetto con quelle spalle", sostiene Colla.