Domenica 09 Agosto10:52:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Collaudi dei nuovi filobus: altri dieci giorni di attesa, il Metromare riparte dal 25 luglio

Il posticipo per permettere il secondo round delle verifiche, nuovi mezzi a regime entro l'anno

Attualità Rimini | 14:33 - 15 Luglio 2020 I nuovi mezzi consegnati a Rimini I nuovi mezzi consegnati a Rimini.

La prossima settimana si terrà il secondo round delle prove di collaudo dell'infrastruttura filoviaria Metromare, realizzata per funzionare con i mezzi  a trazione elettrica costruiti in Belgio, gli Exqui.City18T. La prima porterà entro l’anno alla messa in esercizio dell'infrastruttura e dei filobus snodati a trazione elettrica, si era svolta l’8 e il 9 luglio mentre la seconda si svolgerà nei prossimi giorni.

Questa seconda tornata di collaudi accelera la procedura in corso e fa ipotizzare che la sostituzione dei mezzi di Tper usati nella fase sperimentale con i 9 filobus a trazione elettrica, che andranno a costituire a regime la flotta di Metromare, possa avvenire entro l'anno. Raggiungendo un obiettivo importante, vista la complessità dell'opera e le procedure di collaudo, che sono articolate e complesse.

Si è così deciso di riprogrammare al 25 luglio la riattivazione del servizio sperimentale Metromare, già autorizzato dagli atti della Provincia e di Amr, e pronto al riavvio grazie alla collaborazione di Start e Pmr.