Luned́ 10 Agosto18:15:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Piccoli registi all'opera: il 16 luglio per il Cartoon club la prima degli esordienti riminesi

L'iniziativa fa parte del progetto "Cartoni animati di solidarietà" promossa da Volontarimini

Attualità Rimini | 19:03 - 14 Luglio 2020 Piccoli registi all'opera: il 16 luglio per il Cartoon club la prima degli esordienti riminesi

Olly, Marco, Francesco, Alice e la Natura. Questi sono i protagonisti dei Cartoni animati di solidarietà 2020. Le loro avventure raccontano le storie dei volontari di quattro associazioni riminesi, reinterpretate con gli occhi dei piccoli registi. Sì perché a descrivere le attività di Lorenzo e i piccoli eroi, Diabete Romagna, Our Children, Civiltà contadina sono i bimbi delle scuole elementari Don Milani di Ospedaletto, Andersen di Cerasolo e Battelli di San Leo.

L’iniziativa, promossa da Volontarimini – Centro di Servizio per il Volontariato, negli anni ha raccolto l’entusiasmo di insegnanti, alunni, volontari ma anche di genitori grazie alla capacità di coinvolgere i piccoli studenti dell'illustratore Riccardo Maneglia.
Come ormai consuetudine, la prima delle animazioni sarà presentata in occasione del festival riminese Cartoon Club. L’appuntamento è giovedì 16 luglio alle 21 nel chiostro della chiesa di borgo San Giuliano (in caso di maltempo l’evento si svolgerà al cinema Tiberio). L’ingresso è libero, ma i posti sono limitati, ecco perché è importante compilare il modulo online nel sito di Volontarimini per prenotare.

Sono già una trentina i cartoni delle passate edizioni dell’iniziativa visibili nel canale youtube del Centro di Servizio per il Volontariato. Una piccola collezione che si è voluto mettere a disposizione della cittadinanza anche durante il lockdown. I bimbi hanno infatti dovuto sperimentare nuove modalità di studio da casa e i cartoni hanno rappresentato un modo innovativo per raccontare a distanza il volontariato, le sue sfide, le battaglie e le vittorie. Un messaggio di speranza e solidarietà, che mette in evidenza un cambiamento possibile. In questo periodo infatti la riflessione di molti è sul mondo di oggi, sul fatto che forse si è lasciato qualcosa di importante indietro, sull'attenzione all'ambiente e alla natura... E su questi temi il volontariato ha molto da dire.