Martedė 11 Agosto21:00:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: al via domande bonus affitti e sostegno abitare. Ecco come fare richiesta

Più di 700 mila euro a sostegno di Rimini nord

Attualità Rimini | 13:06 - 14 Luglio 2020 Aiuto dopo il Covid-19, a chi non riesce più a sostenere le spese dell’affitto Aiuto dopo il Covid-19, a chi non riesce più a sostenere le spese dell’affitto.

Al via domani (mercoledì 15 luglio) le domande per i contributi legati al bonus affitti e sostegno all’abitare messi a disposizione dal “Fondo regionale per l’accesso all’abitazione in  locazione”. Le domande potranno essere presentate a partire da mercoledì 15 luglio e sino all’esaurimento delle risorse.
Si tratta di risorse (762 mila euro, per la precisione) messe a disposizione della Regione Emilia-Romagna per le famiglie e le persone colpite economicamente dalla crisi sanitaria, perché hanno perso il lavoro o subito una riduzione d’orario, sono in cassa integrazione o in mobilità, oppure sono state costrette a cessare la propria attività libero professionale o a chiudere la propria impresa. Situazioni diverse ma accomunate dall’impossibilità a sostenere l’affitto di casa. Il Fondo Affitto 2020 è stato costruito in modo da tenere conto tanto delle fragilità che già si conoscevano, aggravate dall’emergenza Covid-19, quanto dei nuovi bisogni generati in questi mesi, con l’intento di erogare contributi con procedure veloci e lasciando comunque ampia flessibilità ai Comuni sull’impiego delle risorse.
 
Come fare domanda
Il Bando di concorso e la modulistica sono disponibili all’indirizzo: https://bit.ly/UfficioCasaRN
 La domanda potrà essere compilata on line, previa la registrazione e l’accreditamento, utilizzando il portale sosia@home al seguente indirizzo: http://bit.ly/portaleonline
Le domande di accesso dovranno essere indirizzate all’U.O. Politiche Abitative e spedite, unitamente alla documentazione richiesta e ad un documento di identità, via PEC a dipartimento2@pec.comune.rimini.it oppure via mail a ufficiocasa@comune.rimini.it. oppure via fax 0541/704703 oppure per posta raccomandata indirizzata a U.O. Politiche Abitative - Via Massimo D' Azeglio n. 13 - 47921 Rimini.
Il servizio è a disposizione per informazioni e chiarimenti allo 0541/704721 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30, il martedì e giovedì anche dalle ore 14.30 alle ore 17.00 oppure via mail al seguente indirizzo: ufficiocasa@comune.rimini.it
 
Le linee di intervento:
Sono due le linee di intervento attuate con i contributi, nello specifico:
 Contributi diretti a favore di nuclei familiari con ISEE non superiore ad € 3.000,00 oppure con ISEE compreso fra 3.000,01 ed € 35.000,00 che abbiano subito causa Covid-19, nei mesi di marzo aprile e maggio, un calo del reddito di almeno il 20% rispetto al reddito trimestrale medio 2019. Il contributo erogato, comunque non superiore ad € 1.500,00 è pari ad una percentuale su 3 mensilità di canone,  in relazione al calo di reddito;
 Rinegoziazioni dei contratti di locazione: sono concessi contributi nel caso di riduzione del canone di locazione su locazioni esistenti oppure di modificazione della tipologia contrattuale sempre con riduzione dell’importo del canone oppure per la stipula di nuovi contratti a canone concordato relativi ad alloggi che alla data del 3 giugno 2020 risultavano sfitti.
 
“Un aiuto concreto a chi – spiega Gloria Lisi, assessore alla protezione sociale del Comune di Rimini - dopo il Covid-19, non riesce più a sostenere le spese dell’affitto. Bonus affitto e sostegno all’abitare, unitamente alla sospensione degli sfratti voluta dal Governo, formano un corposo sistema di welfare locale che Rimini ha voluto mettere a disposizione in primis per le famiglie e i singoli più colpiti dall’emergenza sanitaria. Un aiuto in più in un momento difficile per ripartire insieme e tornare gradualmente alla normalità”.