Sabato 08 Agosto11:10:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Si avvicina il San Marino Rally a fine agosto sul Titano

Il 48° San Marino Rally sarà valevole come secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally Terra

Sport Repubblica San Marino | 11:10 - 14 Luglio 2020 Uno scatto dell'ultima edizione del San Marino Rally Uno scatto dell'ultima edizione del San Marino Rally.

La macchina organizzativa della FAMS, Federazione Auto Motoristica Sammarinese, ha definito i dettagli della prossima edizione del San Marino Rally che a causa del blocco di ogni attività sportiva e non dovuta al Corona Virus, ha costretto a rimandare gli eventi che erano precedentemente in calendario. Per cui la manifestazione e le altre iniziative in programma saranno effettuate il 28-29 agosto prossimi.

La gara principale, il 48° San Marino Rally sarà valevole come secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally Terra ed avrà validità anche per il Campionato Italiano Rally Junior, oltre che per la Coppa Rally Zona (la quinta che interessa San Marino, Emilia Romagna e Marche). Oltre alla gara principale, quest’anno grande risalto per la titolazione del 5° San Marino Rally Historic, manifestazione riservata alle vetture
storiche che sarà valevole per il Campionato Italiano Rally Terra Autostoriche e per il 6° San Marino Cross Country che sarà invece valevole per il Campionato Italiano Cross Country. Alle tre manifestazioni principali divise per tipologia di vetture si aggiungerà
l’11° Rally del Titano che permetterà la partecipazione di vetture altrimenti escluse dalle precedenti manifestazioni.

Certamente un programma ambizioso quello della FAMS per questo San Marino Rally, che seguirà in maniera scrupolosa i protocolli previsti sia a livello generale che quelli di Acisport per l’organizzazione della manifestazione. A tal proposito sono state ampiamente studiate le modalità che permetteranno di poter organizzare le varie manifestazioni in sicurezza per tutti i soggetti coinvolti

Saranno sessantacinque i chilometri previsti di Prova Speciale che saranno una all’interno della Repubblica del Titano e due invece nelle zone limitrofe da ripetersi che hanno sempre caratterizzato la manifestazione ed entrate nel cuore degli appassionati e conduttori. Come tradizione il Multieventi Sport Domus a Serravalle ospiterà il
cuore pulsante della manifestazione e negli ampi spazi a disposizione saranno collocati la Direzione Gara, Segreteria, Sala Stampa, Parco Assistenza e Riordini.

Lo scorso anno la manifestazione principale fu appannaggio del duo francese composto da Stephane Consani e Thibaiult De La Haye su Skoda  Fabia R5, equipaggio che si è anche aggiudicato il Campionato Italiano Rally Terra 2019. Inizialmente era stato in testa nel primo giro il vicentino Costenaro navigato da Bardini che è poi stato costretto al
ritiro per noie alla pompa della benzina. Così è passato in testa il duo francese contrastato fino all’ultimo dal sammarinese Ceccoli (anch’egli  su Skoda Fabia R5) che, con alle note Capolongo, si è dovuto accontentare della piazza d’onore dietro a Consani, mentre terzo gradino del podio per il pluricampione italiano rally Paolo Andreucci che con Rudy Briani divideva invece una Peugeot 208 T16 R5. Sono attesi perciò, anche per questa edizione del San Marino Rally, importanti equipaggi, visto l’interesse sempre crescente per le gare su fondo sterrato che mettono in evidenza sia le doti di guida dell’equipaggio e l’efficienza tecnica della vettura, oltre che essere altamente spettacolari.

Aggiornamenti ed informazioni su www.sanmarinorally.com