Sabato 15 Agosto10:51:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Indebitato fino al collo per comprare cocaina viene ricattato, ma chiede aiuto ai carabinieri: 3 fermi

Pusher lo minaccia anche con un pitbull

Cronaca Cattolica | 11:01 - 13 Luglio 2020 Carabinieri in servizio Carabinieri in servizio.

Indebitato fino al collo per acquistare cocaina e minacciato dallo spacciatore, chiama in soccorso i Carabinieri. Secondo quanto ricostruito dai militari di Cattolica in una indagine lampo sabato scorso, nel giugno scorso l'uomo aveva acquistato 1,5 grammi al giorno di cocaina per un totale di circa 800 euro.
Il debito era poi stato raddoppiato dallo spacciatore, un albanese pregiudicato 33enne che gli aveva imposto la restituzione di 1500 euro. Il pusher aveva minacciato il cattolichino con visite intimidatorie sotto casa con un feroce pitbull. Gli aveva inoltre trattenuto il cellulare per “garanzia”.
Nel pomeriggio di sabato la vittima è stata raggiunta dal 33enne accompagnato due pregiudicati di 46 e 42 anni. Nessuna minaccia velata ma i tre hanno intimato di pagare subito tramite una ricarica poste-pay su una carta del cattolichino, che nel frattempo era stato costretto a consegnare all'albanese.
A quel punto i Carabinieri sono intervenuti per bloccare i tre malviventi portandoli in caserma. E' stata ricostruita l'attività di spaccio del 33enne a cui si è aggiunta la tentata estorsione aggravata, anche nei per i due italiani che accompagnavano l'albanese. I tre si trovano in carcere e verranno processati per direttissima.