Sabato 15 Agosto10:01:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La lite per la bicicletta degenera: senegalese prende a calci l'auto della Polizia

E' stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato

Cronaca Rimini | 13:16 - 11 Luglio 2020 Sono dovute intervenire due pattuglie della Squadra Volante Sono dovute intervenire due pattuglie della Squadra Volante.

Ieri (venerdì 10 luglio) la Polizia di Rimini ha arrestato un 47enne senegalese, per le ipotesi di reato di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Alle 7.30, a seguito di una segnalazione, una pattuglia della squadra Volante è intervenuta in piazzale Gondar a seguito un diverbio tra uomini africani, scoppiato, secondo quanto ricostruito, per la proprietà di una bicicletta. Il 47enne e un altro individuo, in stato di alterazione per aver alzato troppo il gomito, hanno iniziato a spintonarsi, finendo anche contro due anziani in attesa dell'autobus. E' intervenuta una seconda Volante e i due litiganti sono stati divisi: il 47enne ha continuato ad agitarsi, cercando di colpire i poliziotti, e fatto salire sull'auto di servizio ha danneggiato il finestrino posteriore destro con un calcio. Dagli accertamenti è risultato che il fermato avesse numerosi precedenti di polizia ed era già stato raggiunto da un ordine del questore di Milano per lasciare il territorio nazionale.