Domenica 09 Agosto11:18:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bonaccini ingrana su Tour de France e Olimpiadi , asse Emilia Romagna-Toscana

"Con Cassani e Nardella a breve vedremo direttore "Giro"

Sport Emilia Romagna | 15:14 - 09 Luglio 2020 Il Presidente della Regione Stefano Bonaccini Il Presidente della Regione Stefano Bonaccini.

"Adesso vedremo insieme a Davide Cassani, che non e' solo il ct della nazionale di ciclismo", ma anche "il presidente dell'Agenzia di promozione turistica (Apt, ndr) della mia regione. La musica e lo sport sono i due veicoli piu' formidabili per la promozione nel mondo di un territorio. Siamo diventati la seconda regione per il cicloturismo, ad ottobre avremo tre tappe del Giro d'Italia, e abbiamo questo sogno, l'ambizione, di portare il Tour de France per la prima volta con tappe interamente sul territorio italiano". Lo spiega il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, a margine della conferenza stampa organizzata alla biblioteca degli Uffizi, a Firenze, per lanciare la mostra 'Dante. La visione dell'arte', in programma a Forli' da marzo prossimo. Con il sindaco "Dario Nardella e Cassani incontreremo a breve il direttore del Giro di Francia,  e speriamo che nei prossimi anni quello che e' rimasto sempre un sogno possa diventare realta'". Altra partita in comune con la Toscana e il suo capoluogo, altro sogno, quella delle Olimpiadi del 2032, i Giochi dell'Appennino tra Firenze e Bologna. "Vengo da un terra che spesso i sogni li ha fatti diventare realta'. Nel 45' eravamo un'area poverissima, da cui si emigrava, e siamo diventati una delle regioni con la qualita' della vita piu' alta al mondo. Rimini, ricorda, durante la seconda guerra mondiale "e' stata la citta' piu' bombardata, piu' di Berlino, perche' li' passava la linea gotica e oltre l'80% degli edifici fu rasa al suolo. Da quelle parti, pero', si sono inventati una delle industrie turistiche piu' importanti al mondo, e non e' che avessero a disposizione cose come in altre parti" del globo, "da un punto di vista naturalistico. E' un sogno, quindi, e vediamo se puo' diventare realta'". (Dire).