Luned́ 10 Agosto18:22:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Treno domenicale di ritorno da Rimini affollato? La Lega chiede chiarimenti

I consiglieri del Carroccio: "chiediamo conferma dell'accaduto"

Attualità Rimini | 13:36 - 09 Luglio 2020 Emiliano Occhi (Lega) Emiliano Occhi (Lega).

Il consigliere Emiliano Occhi in qualità di primo firmatario, e tutti i colleghi del Gruppo della Lega, ha presentato un’interrogazione per denunciare un probabile caso di sovraffollamento su un “treno delle vacanze” che, nella giornata di domenica 5 luglio sulla linea Rimini-Piacenza trasportava i turisti di ritorno dalla costa romagnola.

Una situazione verificatasi - scrivono i leghisti - “nonostante l’ordinanza del Presidente della Giunta regionale n° 137 del 25/06/2020 che ha allentato alcune delle misure precedentemente stabilite per il contenimento dell’epidemia di Covid-19, prevedendo, per il trasporto pubblico ferroviario regionale, di consentire l’occupazione di tutti i posti a sedere disponibili ma confermando altre limitazioni quali l’obbligo per tutti i passeggeri di indossare le mascherine e il potenziamento dei controlli sul loro rispetto da parte del personale addetto”.

Il gruppo della Lega chiede conferma dell’accaduto, così come auspica specifici interventi per evitare che in futuro si verifichino situazioni del genere “in grado di far aumentare i contagi di COVID-19”.