Lunedì 10 Agosto21:44:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Morta in mare durante il bagno all'alba: era a Riccione per festeggiare il compleanno

Il sindaco Tosi: "Il mio pensiero ai genitori che hanno ricevuto la notizia più brutta che si può ricevere"

Cronaca Gabicce Mare | 14:57 - 04 Luglio 2020

Avrebbe compiuto 18 anni il prossimo 15 luglio la ragazza torinese annegata in mattinata a Riccione: qui aveva affittato un appartamento con un'amica e due amici per festeggiare il compleanno. Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri e dalla Capitaneria di Porto, il gruppo ha trascorso una notte di festa in giro a Riccione, poi, incuranti del forte vento e del mare agitato, ragazzi e ragazze hanno deciso di fare il bagno. Pare che la 17enne non sapesse nuotare bene: quando gli amici l'hanno vista annaspare tra le onde hanno tentato di afferrarla, ma la corrente era troppo forte. Uno di loro è corso a riva a chiamare i soccorsi. Due ore dopo i militari della Capitaneria di Porto hanno avvistato il corpo della 17enne trascinato dalla corrente e recuperato con la collaborazione dei vigili del fuoco.  I tre amici hanno assicurato di non aver bevuto e di non aver assunto droghe. 

Il cordoglio del sindaco di Riccione

"E' una tragedia inimmaginabile, quando una vita è persa ancor prima di sbocciare. Il mio pensiero va ai genitori che hanno ricevuto la notizia più brutta che si possa ricevere, quella della morte di una figlia". Così il sindaco di Riccione Renata Tosi, dopo aver appreso questa mattina della tragedia che ha coinvolto una ragazzina di 17 anni. "Vorrei esprimere la mia vicinanza e le condoglianze di tutta la comunità di Riccione alla famiglia, in un momento così grave, in cui parole di vicinanza e di affetto possono essere solo un piccolo conforto". 

Sabato pomeriggio salvato un 19enne tra le onde ma è gravissimo. (Vedi notizia).