Giovedý 06 Agosto03:33:39
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pennabilli: niente Artisti in piazza, ma tanti eventi estivi. Il programma

Al via dal 10 luglio e per tutta la stagione spettacoli di circo contemporaneo, musica, danza, teatro

Eventi Pennabilli | 11:01 - 04 Luglio 2020 Farafi Farafi.

Il Side Kunst-Cirque, il Balletto Civile, il Teatro dei Venti, Fabio Saccomani, Matthias Martelli sono solo alcuni degli artisti in programma a “IlluminAzioni” le attività pensate dall’associazione culturale Ultimo Punto per la stagione estiva 2020 in alternativa al Festival Artisti in Piazza.

Oggi, sabato 4 luglio alle ore 18, in diretta streaming sui canali social del Festival, il direttore artistico Enrico Partisani racconterà al pubblico il calendario estivo, mentre sul sito www.artistiinpiazza.com le date, le schede degli artisti e le modalità di partecipazione sono già presenti.

Circo contemporaneo, musica, natura, danza e teatro, insomma come sempre cultura, arte e divertimento con una particolare attenzione al paesaggio che ci circonda, anche grazie alla collaborazione attivata con il Parco Sasso Simone e Simoncello e altre associazioni operanti sul territorio.

Si parte venerdì 10 luglio alle ore 21.30 con il concerto di musica etnica di Farafi, un duo nomade formato dalle artiste Joy, cresciuta fra Florida e California, e Darlini, nata a Londra da una famiglia di origini franco-indiane i cui destini si incontrano a Goa in India. La loro musica si basa su voci autentiche e suoni percussivi, ispirati dai loro viaggi in giro per il mondo, hanno raccolto una varietà di sonorità eclettiche ispirate alla musica tradizionale africana, mediorientale, indiana e occidentale contemporanea. Le loro canzoni variano da sinceri a più vivaci stili di danza, e le due cantano nella loro lingua d'origine ma anche in diverse lingue africane, mostrando modi illimitati di creare, per raggiungere le profondità di tutti gli animi umani.
(Posti limitati; Prezzo biglietto: 6€;  Prevendita su liveticket.it)

Sabato 11 e domenica 12 luglio tornano a Pennabilli Girovago&Rondella e Compagnia Dromosofista, le compagnie sono sostanzialmente una famiglia allargata, di tre generazioni, la cui arte è divenuta nel corso di trent’anni, una forma di vita. Il gruppo, con base a Viterbo e Barcellona, va in tournée spostandosi con due autoveicoli speciali, dedicati al teatro viaggiante, chiamati "Teatri Mobili". Le rappresentazioni sono prive di dialoghi, dove gli attori, attraverso burattini, marionette e oggetti realizzano spettacoli detti di teatro di figura. Il repertorio è contemporaneo e accompagnato da musica dal vivo, ed è il prodotto di decenni di lavoro sul campo, rappresentato nei maggiori festival internazionali dal Brasile all’India passando per la Francia, Olanda, Germania, Taiwan, Israele. A Pennabilli presenteranno due spettacoli 'Manoviva' e 'Antipodi'.
(Posti limitati; Prezzo biglietto: 7€; Prevendita su liveticket.it)

Sabato 18 luglio l’ormai immancabile Latinoamerica Trio presenta Cruz Alta - Pennabilli, racconto di un viaggio in musica in cui il canzoniere argentino Ruben Rojo assieme a Pedro Mena Peraza (percussioni) e Andrés Langer (pianoforte), ci racconta di un viaggio che parte dalla sua città natale, Cruz Alta (Argentina) fino al suo arrivo al festival  delle arti performative Artisti in Piazza.
(Posti limitati; Prezzo biglietto: 6€; Prevendita su liveticket.it)

Una grande novità andrà in scena domenica 19 luglio (quattro repliche per piccoli gruppi da 20 persone). Il Side Kunst-Cirque, in residenza artistica a Pennabilli, presenta una performance creata direttamente sul posto che tenta di fondere la cultura circense contemporanea con il paesaggio.
Il parco è uno spettacolo: risate e brividi per pubblico e artisti che si ritrovano a vivere insieme, in un percorso d’assurdo circo, il solito caos di emozioni stile Kunst-Cirque. Una proposta innovativa ideata in collaborazione da Ass. Culturale Ultimo Punto, Ass. Culturale Chiocciola la casa del nomade, Parco Sasso Simone e Simoncello, Pro Loco Pennabilli e Associazione D’là de’ foss. (Posti limitati; Ingresso a contributo libero. Prenotazione obbligatoria 338.7268745 o info@musss.it)

All’interno dello chapiteaux posizionato nell’area Palacirco il Side Kunst Cirque presenterà poi giovedì 23, venerdì 24, sabato 25 luglio alle ore 21.30 lo spettacolo di alternative circus Laerte. Mentre le persone e i mercantili con i loro carichi di cose vengono sfidati dall'oceano, miraggi, tempeste e balene agitano alcuni tizi nel porto. In attesa di salpare, i loro pensieri sono trafitti da sogni e incubi come fossero arpioni, trasformandoli in salti, trucchi e giochi pericolosi per ingannare il tempo. Laerte rende omaggio all'oceano, alle sue onde maestose che decidono quale destino trascinare a fondo. Laerte è uno spettacolo che sfida il normale meccanismo di creazione e produzione di una performance circense, creato direttamente sul palco si evolve insieme ai suoi spettatori, all'interno del suo spazio, verso la sua forma utopicamente definitiva. La distanza che separa l'opera dal risultato finale si riduce all'infinito man mano che avanza, ma non scomparirà mai, per lo stesso meraviglioso motivo per cui ci sarà sempre spazio per un altro calzino in una valigia.
(Posti limitati; Prezzo biglietto 8€; Prevendita su liveticket.it)

Nel mese di agosto altri ospiti d’eccezione. Il Teatro dei Venti dall’11 al 16 agosto, terrà un laboratorio rivolto ad attori, musicisti, cantanti danzatori, acrobati trampolieri, anche senza esperienza di teatro negli spazi urbani, anche con l’intento di valutare artisti per la nuova produzione Il figliol prodigo. Seguendo la peculiare poetica della compagnia, questo nuovo lavoro vuole fondere le tecniche del teatro di strada a quelle più classiche del teatro comunemente inteso.

L’1 e 2 agosto il Balletto Civile torna a Pennabilli con M.A.D. (Museo Antropologico del Danzatore) una proposta molto particolare, un percorso nella natura con 10 stazione/installazioni, un solo danzatore. Ognuno isolato nel proprio micromondo, con un velo plastico che fa da diaframma, protezione e lente d’ingrandimento del proprio immaginario esploso. Il pubblico, uscito da questa emergenza frastornato e bisognoso di bellezza, potrà tornare a vedere un corpo da vicino e percepirne il calore, l’energia e la forza espressiva.

Sempre il 1 agosto, in collaborazione con Alliance Francaise di Rimini e San Marino, il Duo Mustaches presenterà un recital che racconta la vita di due grandi compositori e poeti: Testa e Brassens.

Il 5 agosto Di Fillippo Marionette porterà il suo teatro di figura dinamico e divertente dove la poesia e l’azione si incontrano per creare la magia del gioco teatrale.

Poi ancora, l’ 8 agostoFabio Saccomani. Un parlatore satirico che tocca temi di attualità, politica, economia, religione, trattandoli con incisività e provocazione e giocando sempre su vari livelli cognitivi: bersaglia gli adulti con un sotto-testo satirico e diverte i piccoli con tecniche di bolle.

L’11 agosto Matthias Martelli nella riproposizione della straordinaria opera Mistero Buffo di Dario Fo: l’attore solo in scena, senza trucchi, con l’intento di coinvolgere il pubblico nell’azione drammatica, passa in un lampo dal lazzo comico alla poesia, fino ad arrivare alla tragedia umana e sociale.

Il 13 agosto Piero Massimo Macchini con un suo one-man show in cui, nel solco della più nobile tradizione macchiettistica italiana, l’artista inserisce elementi del teatro di strada e della clownerie, amalgamati in una scrittura post moderna dal respiro cinematografico.

Tutti gli spettacoli sono a posti limitati, è caldamente consigliato l’acquisto dei biglietti in prevendita su liveticket.it
 
E' inoltre attivo lo “shop” di Artisti in Piazza. Un e-commerce dove è possibile acquistare t-shirt, felpe e tanti altri tipi di gadget del festival per completare la propria collezione e allo stesso tempo “Supportare l’arte!” e le future attività dell’Associazione culturale Ultimo punto. Per restare aggiornati su tutte le prossime novità e possibile seguire Artisti in Piazza sui canali social, facebook e instagram, e sul sito www.artistiinpiazza.com.