Giovedý 06 Agosto03:52:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Giovanni: approvata variazione di bilancio. Investimenti su scuola ed emergenza Covid-19

Saranno investite risorse per la rilevazione dell'inquinamento ambientale da onde elettromagnetiche

Attualità San Giovanni in Marignano | 12:51 - 03 Luglio 2020 Il consiglio comunale di San Giovanni in Marignano (foto di repertorio) Il consiglio comunale di San Giovanni in Marignano (foto di repertorio).

Consiglio comunale in videoconferenza per San Giovanni in Marignano, con nove punti all'ordine del giorno. Tra essi, la quarta variazione di Bilancio, finanziata dai risparmi a seguito della rinegoziazione dei mutui con la Cassa Depositi e Prestiti, decisa per compensare le minori entrate tributarie e le spese maggiori derivate dall'emergenza Covid-19; la proroga della concessione degli impianti sportivi, motivata dall’emergenza Covid che ha dilatato i tempi e reso difficile la predisposizione del bando, vista l'assoluta incertezza sulle modalità di gestione e sull'impossibilità, per le associazioni sportive, di fare un piano economico- finanziario per coprire la parte a loro carico dei costi di gestione); l'inserimento degli alloggi protetti di via Roma e Borgo XXII (attualmente in carico ad Acer) nel patrimonio Erp, così da confermare e promuovere la destinazione a nuclei con fragilità per assicurare risposte concrete a chi si trova in situazioni di non autosufficienza legata all'età e alla disabilità. 

«Questa scelta riconferma l’attenzione di questa amministrazione comunale, in linea con le precedenti, verso le fragilità e le povertà», spiega l'amministrazione comunale, che ricorda gli interventi assunti a seguito dell'emergenza Covid-19: «il rimborso alle famiglie per le spese sostenute per il trasporto scolastico non usufruito a causa della chiusura delle scuole, di circa 19.000 euro complessivi; un fondo per il rimborso della Tosap agli esercizi commerciali chiusi per Covid nei mesi di marzo e aprile, così da sostenere il Commercio, nonché per le associazioni; l'incremento del fondo per gli interventi nel campo del commercio di circa 3.500 euro». E poi i centri estivi: «la ripartenza dei servizi educativi è stata davvero una sfida che ha necessitato di un completo ripensamento, ma anche la messa in campo di risorse: nel capitolo relativo al centro estivo 3-6 anni abbiamo infatti aumentato la spesa di 15.000 euro». 

In tema di tutela ambientale e salute pubblica, la giunta Morelli investirà 2000 euro per la rilevazione dell'inquinamento ambientale da onde elettromagnetiche e per la spesa per gli incarichi professionali al legale e al consulente nel percorso di aggiornamento del regolamento per l’installazione, il monitoraggio, il controllo e la razionalizzazione degli impianti per la telefonia mobile. 

«Abbiamo inoltre ritenuto opportuno aumentare lo stanziamento in alcuni capitoli di spesa, come le manutenzioni straordinarie degli edifici comunali, attrezzature e arredi nelle scuole e nella Casa Residenza per Anziani che probabilmente, a seguito delle nuove linee guida del distanziamento sociale, richiederanno la previsione di alcune spese», aggiunge l'amministrazione comunale. Già da questa mattina (venerdì 3 luglio) sono iniziati gli incontri con la dirigenza scolastica dell'Istituto Comprensivo di San Giovanni per «iniziare a delineare le prospettive per la ripartenza da settembre, che richiederanno sicuramente adeguamenti ed investimenti».