Venerd́ 14 Agosto12:26:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO Sindaco di Pesaro sedotto dal bagnino influencer di Cattolica: "Mi serve come il pane"

Strategie per la ripartenza, asse tra Pesaro a Cattolica per promuovere il turismo

Turismo Cattolica | 09:14 - 03 Luglio 2020

Il bagnino cattolichino promotore della Romagna "sconfina" verso le Marche. A coinvolgere Lorenzo Ercoles, diventato oramai un influencer "da spiaggia" noto sul web, è stato il sindaco di Pesaro Matteo Ricci. L'accorata e genuina promozione del territorio romagnolo di Ercoles ha spinto il primo cittadino ad invitarlo ad "allargarsi" verso le Marche. Il bagnino è stato così ospitato nella pagina facebook di Ricci in nome della "marchignolità", termine che unisce due porzioni di territorio, Romagna e Marche, divise istituzionalmente ma vicine per spirito, allegria e voglia di mettersi in gioco. "Un ragazzo eccezionale del quale avrei bisogno a Pesaro come il pane per promuovere la nostra città" dice il sindaco. "Dobbiamo essere uniti come i pompieri" gli fa eco Lorenzo. E' stato così simpaticamente sancito il gemellaggio con uno scambio di doni: "Io gli ho portato la piada con crudo e squacquerone e lui mi ha portato la pizza Rossini" racconta Lorenzo facendo comunque capire che, tra le due specialità, non c'è proprio storia. Scambi anche musicali che hanno visto il "confronto" tra Romagna Mia e l'Overture del Guglielmo Tell di Rossini. La "sfida" finale è sul dialetto con il sindaco Ricci che, prima di congedarsi dandosi appuntamento a Pesaro, enuncia il dogma fondamentale di ogni buon romagnolo "La pida se parsot la pis o un po' ma tot".