Sabato 15 Maggio21:13:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Con bonus vacanze boom contatti sul sito degli hotel romagnoli

Info-alberghi.com è quasi andato in tilt, contando 64.922 utenti attivi

Turismo Rimini | 20:08 - 02 Luglio 2020 La riviera romagnola con la ruota panoramica La riviera romagnola con la ruota panoramica.

Col via al bonus vacanze, ieri, il sito info-alberghi.com, che raccoglie gli hotel della Riviera romagnola, e' quasi andato in tilt, contando 64.922 utenti attivi, contro una media di 15.939 in giugno e 8.849 nello stesso mese del 2019. Lo fa sapere l'amministratore delegato della web agency riminese Info Alberghi, Lucio Bonini, sottolineando che "non si e' mai visto in 15 anni un traffico cosi' massiccio sul portale, il picco ha bloccato per alcuni minuti il server". Ai click si sono aggiunte telefonate, messaggi whatsapp ed e-mail, prosegue, e un'altra conferma dell'interesse degli italiani per il bonus arriva dal fatto che dopo la home page, la pagina piu' visitata dall'1 giugno all'1 luglio e' proprio quella dedicata alle informazioni sul bonus, seguita da quella che raccoglie gli hotel della Riviera che lo accettano, a ora 550. Sul portale sono tante anche le richieste di preventivo: in giugno sono state inviate 488.527 mail e 39.147 menzionano il bonus, analizza ancora Bonini. Per il ceo di Info Aberghi, dunque, anche se la misura varata dal Governo ha sollevato parecchie controversie, con gli operatori divisi tra chi vede il bonus come un'occasione e chi invece preferiva la liquidita', "gli italiani sembrano impazienti di poterlo utilizzare". E proprio sul tema, oggi anche il sindaco di Rimini Andrea Gnassi ha detto che "bisogna necessariamente coinvolgere il sistema creditizio per una 'trasformazione' del bonus in liquidita' per gli imprenditori". Bonini, pero', la vede cosi': "Se gestito seriamente dall'albergatore e' un successo assoluto, peccato che molti hotel non abbiano capito che al centro della ripresa turistica ci sia l'utente e non l'albergatore". Insomma, "hotel e associazioni di categoria devono essere pronti ad assecondare la voglia di vacanza ma anche di risparmio degli italiani", chiosa.

< Articolo precedente Articolo successivo >