Lunedė 13 Luglio00:14:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini: via libera alla vendita di bevande da asporto

Sadegholvaad: " Si ritiene non più necessario alla luce dell’avvio della stagione estiva"

Attualità Rimini | 14:16 - 30 Giugno 2020 Rimini: via libera alla vendita di bevande da asporto

Il Comune di Rimini ha deciso di non prorogare l'ordinanza contingibile e urgente di fine maggio che vietava la vendita di bevande da asporto dopo le 21. La decisione è stata comunicata questa mattina (martedì 30 giugno) al Prefetto di Rimini Alessandra Camporota, durante la riunione del Comitato Provinciale per l'ordine pubblico e la sicurezza. Spiega l'assessore Jamil Sadegholvaad:  «Una linea di intervento condivisa con gli operatori che ha funzionato e che ora si ritiene non più necessaria alla luce dell’avvio della stagione estiva, finalmente entrata nel vivo, che ha portato a distribuire il flusso di persone tra centro storico e la zona mare». Continueranno comunque i controlli per verificare il rispetto delle prescrizioni finalizzate a limitare i contagi da nuovo coronavirus, come l'uso della mascherine. Nel contempo l'amministrazione comunale valuta però una nuova ordinanza mirata a regolare l'attività dei minimarket. 

Nel contempo l'assessore si sofferma sul problema dei rinforzi estivi: soddisfazione per l'aumento dell'organico in pianta stabile, ma dall'altra preoccupazione, perché quest'anno non ci saranno appunto i rinforzi estivi: «Sappiamo delle difficoltà oggettive che sussistono a livello nazionale per trasferire risorse in questa particolare stagione, con il Covid che di fatto ha congelato gli spostamenti, ma non si può non tenere in considerazione delle esigenze delle realtà turistiche italiane più frequentate. Una necessità ribadita in maniera corale dai comuni costieri in sede di Comitato provinciale: le nostre forze dell’ordine devono poter contare sui supporti di cui hanno bisogno».