Marted́ 14 Luglio18:09:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bus, Federconsumatori Rimini in pressing per rimborsi a Studenti

Partono domande rimborso per servizio non usato causa stop scuola

Attualità Rimini | 16:31 - 29 Giugno 2020 Autobus Rimini Autobus Rimini.

A Rimini Federconsumatori ha lanciato un'operazione per ottenere da Start Romagna rimborsi degli abbonamenti degli studenti. Si e' "ritenuto opportuno intervenire a tutela di quelle famiglie che hanno sostenuto costi, a volte ingenti, per garantire il trasporto scolastico ai propri figli; pertanto, sono state formulate specifiche richieste di rimborso al gestore locale, su cui si attende un pronto riscontro", spiega l'associazione di tutela dei consumatori. Causa lockdown, la chiusura di scuole e delle attivita' lavorative "ha causato una notevole riduzione dei passeggeri ed il servizio svolto e' stato funzionale, quasi esclusivamente, alle necessita' di spostamento degli addetti ai servizi essenziali, con conseguente forte riduzione di introiti", ricorda Federconsumatori. Dunque, studenti e lavoratori "che non hanno potuto usufruire degli abbonamenti gia' acquistati si sono trovati, senza alcuna responsabilita', nell'impossibilita' di utilizzare il servizio e, di conseguenza, hanno chiesto alle societa' rimborsi o voucher a seconda delle particolari esigenze specifiche. Ad oggi, pero', non sono state ancora fornite risposte in merito alle richieste avanzate dai consumatori". E lo stop alla scuola non ha visto, lamenta Federconsumatori, "l'immediato rimborso della parte di abbonamento al trasporto pubblico scolastico non utilizzato. Nessun rimborso, pero', e' stato accordato, ne' tantomeno sono state adottate misure volte a tutelare i consumatori colpiti". Ecco perche' Federconsumatori Rimini parla di "silenzio delle Istituzioni e delle societa' coinvolte" decidendo di non attendere oltre i rimborsi ma di avviare l'iter per ottenerli.