Sabato 04 Luglio14:57:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Spiagge piene nel riminese, "Ma i weekend non ci bastano"

Gli operatori: "Lavoro a singhiozzo, servono anche gli stranieri"

Attualità Rimini | 15:33 - 29 Giugno 2020 Spiaggia di Rimini Spiaggia di Rimini.

La riviera romagnola, con il buon weekend appena concluso, e' ripartita davvero. Ma non mancano i problemi segnalati dagli operatori turistici: a partire dalla ressa al sabato alla domenica (con code in autostrade e treni fitti fitti) cui fa da contraltare il 'vuoto' degli altri giorni. L'effetto questo, di un turismo soprattutto locale o comunque italiano. "Troppe prenotazioni nei weekend, poche durante la settimana", dice ad esempio Paola Batani, titolare della catena alberghiera Batani select hotels, che gestisce anche il Grand Hotel di Rimini. Tutto cio' ha un effetto non da poco sul personale, che serve soprattutto al fine settimana. La stessa Batani, oggi ospite insieme ad altri operatori del settore di un convegno online sul turismo dell'Emilia-Romagna organizzato dal Parlamento europeo, rileva la difficolta' a trovare personale disposto a lavorare in modo molto flessibile. Per il 2020 ormai e' andata, "ma per il 2021 non possiamo permetterci di lavorare solo sul mercato italiano, quindi chiediamo una campagna di promozione mirata sull'estero".