Sabato 04 Luglio13:44:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Pride: colorato flash mob sulla passerella arcobaleno del bagno 27 di Rimini

Il presidente di Arcigay Rimini: "Sì alla legge contro l'omo-transfobia, osteggiata da forze bigotte"

Attualità Rimini | 15:43 - 28 Giugno 2020 Il flash mob al bagno 27 di Rimini Il flash mob al bagno 27 di Rimini.

Oggi (domenica 28 giugno) una cinquantina di volontarie e volontari di Arcigay Rimini, con il gruppo giovani di Agedo Rimini-Cesena per la Romagna (associazione genitori e amici di persone LGBT), e del gruppo Rimbaud Cesena, hanno dato vita a una colorata marcia sulla  passerella arcobaleno del bagno 27 di Rimini, grazie all'ospitalità del gestore Stefano Mazzotti.  Il flash mob è avvenuto a 50 anni dalla prima Pride Parade di New York: "le restrizioni post Covid-19 impediscono di fare la tradizionale parata ma, nel pieno e rigoroso rispetto dei criteri di sicurezza, era necessario non mandare in vacanza la lotta per i diritti", spiega Marco Tonti, presidente di Arcigay Rimini, che ringrazia il presidente dell'assemblea regionale Emilia Romagna Emma Petitti per la sua presenza al flash mob. Tonti si sofferma anche sulla legge contro l'omo-transfobia: "una legge penosamente osteggiata da forze bigotte e medievali che è fondamentale per garantire la libertà delle persone LGBT, particolarmente necessaria in un momento di drammatico incremento delle violenze e delle discriminazioni. Una legge rinviata è una legge negata, visto che la prima proposta risale a 24 anni fa è importante ora procedere con decisione".