Mercoledý 08 Luglio09:35:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nasce l'Eco park di Casteldelci, un progetto per valorizzare il lago e il parco del paese

L'area è stata ripulita nei giorni scorsi da un gruppo di volontari che custodiscono l'area

Attualità Casteldelci | 08:38 - 28 Giugno 2020 Il lago di Casteldelci (foto del Comune) Il lago di Casteldelci (foto del Comune).

Eco park è il nome scelto dal team dei volontari che hanno lavorato al rinnovamento dell'area lago di Casteldelci, secondo il principio del divertimento immersi nella natura.

Il progetto per valorizzare uno dei luoghi più caratteristici alle porte del paese era nell'aria da tempo e grazie ad un laborioso lavoro di collaborazione tra il Comune, Provincia e cittadini, l’area si mostra ora completamente ripulita. Attraverso un efficiente sistema di volontariato il parco viene custodito e sorvegliato quotidianamente mettendo a disposizione tutti i servizi necessari ai frequentatori.

Barbecue e tavoli sono a disposizione per picnic. Le attività locali hanno attivo anche un servizio di consegna pasti in loco per poter degustare piatti tipici. Ogni piazzola ha le sue particolarità: il sistema di prenotazione ed assegnazione anticipata assicura sempre ai frequentatori la disponibilità di posti oltre a garantire la massima tutela in materia di sicurezza sanitaria. Per gli appassionati della tintarella vi è una fantastica zona affacciata sullo scosceso fiume Senatello provvista di sdrai e lettini.

L’accesso al fiume è possibile attraverso più percorsi e una passeggiata nel suo letto è una di quelle cose da non farsi sfuggire. Ogni anno la forza dell’acqua regala paesaggi sempre diversi, stupendoci ogni volta. I gorghi naturali ospitano una ricca fauna ittica e uno di questi si caratterizza anche per la presenza di sorgenti sulfuree.

I bambini qui possono avventurarsi alla scoperta di piante, fiori e animali. In un fiabesco percorso sensoriale potranno vivere a 360° gradi la natura toccandola con mani e piedi.
E’ questo il punto da cui gli escursionisti partono per le loro passeggiate. Qui inizia lo storico e suggestivo “Percorso di Dante”. Per chi ama le due ruote c’è la disponibilità di noleggiare e-bike con la possibilità di programmare “pedalate guidate”.

La parte alta dell’area è invece riservata ad una zona di sosta camper completa di scarico e allaccio acqua può ospitare fino a nove camper. Immersa nel verde è considerata dagli stessi camperisti una delle aree sosta più belle della zona.