Sabato 04 Luglio07:22:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Unione Valconca verso la rifondazione. Arrivano 300.000 euro dalla regione

Soddisfatta Elena Castellari, presidente: "ripartiamo insieme"

Attualità Valconca | 10:49 - 27 Giugno 2020 Elena Castellari, presidente Unione Valconca Elena Castellari, presidente Unione Valconca.

«Un passo in avanti fondamentale per il futuro dell'Unione». Elena Castellari, Presidente dell'Unione Valconca, commenta a caldo il buon risultato ottenuto nell'ultima seduta del Consiglio con la maggioranza dei voti favorevoli.  «L'approvazione della convenzione che pone in capo all'Unione Valconca due nuove funzioni, tramite appositi atti di conferimento approvati a loro volta dai Comuni, quali appunto il SUE (Edilizia Privata) e il Controllo di Gestione, è un traguardo d'estrema importanza per il futuro della nostra Unione, la prima nata in Emilia-Romagna», rileva la Castellari. Intanto, grazie alla convenzione, arriveranno risorse dalle regione, quantificate in circa 300.000 euro.  Dalla prossima settimana partirà il processo di rifondazione e in seguito verrà affrontato il tema della revisione dello Statuto. L'obiettivo è, entro il 31 dicembre, varare la nuova Unione Valconca. «Con il via libera a questo atto si è chiaramente dimostrato di credere nell'esperienza maturata dall'Ente per il quale ora occorre un cambio di marcia deciso, ribadito attraverso un messaggio altrettanto chiaro: ripartiamo insieme, abbiamo sei mesi a disposizione, per rifondare l'Unione attualizzando i meccanismi in rapporto al mutamento dei tempi e delle condizioni in cui operano le realtà amministrative della Valconca, nessuna esclusa; mettiamo in campo nuove procedure, nuove energie così da rimettere mano ai contenuti delle singole convenzioni, allo Statuto - la Carta che orienta il cammino dell'Ente - e quindi alla sua Governance», spiega il presidente Castellari.