Giovedý 16 Luglio18:45:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

'Guerriglia' prima della partita di calcio Rimini Modena: indagati 19 tifosi

Sono vecchie conoscenze delle forze dell'ordine

Cronaca Rimini | 14:48 - 26 Giugno 2020 Gli scontri tra tifosi (dal sito TroublemakersEs) Gli scontri tra tifosi (dal sito TroublemakersEs).

Diciannove ultras, appartenenti alle tifoserie organizzate del Rimini e del Modena, sono indagati per le ipotesi di reato di rissa e violazione di Daspo. Tra i riminesi, tutte vecchie conoscenze della Digos, di età compresa tra 20 e 50 anni, sono stati identificati anche tre tifosi cattolichini; dodici erano già stati sottoposti a Daspo. Gli scontri avvennero lo scorso 15 febbraio prima della gara di calcio tra Rimini e Modena. Gli ultras si scontrarono in via Flaminia Conca, nei pressi del bar della zona Ponterotto: secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, fu una rissa che coinvolse oltre 50 persone, prima dell'intervento della Polizia in tenuta antisommossa. Nel corso degli scontri ci fu lancio di bottiglie di vetro e furono utilizzati bastoni e cinghie. "E' emerso chiaramente come si sia trattato di un vero e proprio appuntamento tra malintenzionati, fatto al solo ed unico scopo di scontrarsi in un luogo lontano dallo stadio e meno osservato dalle forze dell’ordine", è quanto emerge dalle relazioni degli inquirenti.