Luned́ 13 Luglio00:17:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Pagamenti al Comune di Rimini, dal 1 luglio tutto con un click grazie a piattaforma digitale

Ecco come funziona PagoPa

Attualità Rimini | 13:45 - 30 Giugno 2020 Foto di repertorio Foto di repertorio.

Con l’introduzione della piattaforma digitale PagoPA, dal 1° luglio prossimo si semplifica la modalità di pagamento dei cittadini verso la pubblica amministrazione. «Una modalitàè il commento dell’assessore all’Innovazione del Comune di Rimini Eugenia Rossi di Schioche mette a disposizione del cittadino uno strumento agile e innovativo capace, sostituendo i tradizionali strumenti che richiedono spesso spostamenti fisici e file estenuanti, di agire in autonomia dal proprio device magari da casa».

Il Comune di Rimini ha così reso disponibile, attraverso un proprio portale, il sistema standard di pagamento sicuro della Pubblica Amministrazione. Dal 1° luglio 2020 qualsiasi pagamento al Comune di Rimini potrà essere fatto in tutta sicurezza attraverso questa interfaccia, semplice e amichevole, ottemperando al pagamento delle sanzioni per violazione del codice della strada, o dei diritti di segreteria per le pratiche edilizie, fino ai canoni e concessioni di fabbricati di proprietà comunale, alle tasse per l’accesso ai concorsi, alla denuncia per inizio attività; oppure inserendo il codice d’avviso contenuto in un avviso di pagamento. 

Si deve selezionare uno dei tanti prestatori del servizio di pagamento, che può essere una banca, un istituto di credito o un sistema di moneta elettronica, e procedere con il versamento scegliendo uno dei canali tecnologici a disposizione, un conto web, un bancomat, una carta di credito, una carta prepagata o un dispositivo mobile. Gli avvisi PagoPA potranno essere pagati anche in modalità tradizionale presso un qualsiasi sportello bancario, presso tutti gli uffici di Poste Italiane, nelle tabaccherie e ricevitorie e presso gli ATM bancomat e Postamat.

Per effettuare il pagamento occorre accedere all’area riservata del portale ed essere in possesso delle credenziali di accesso. Chi ha già le credenziali Spid (il sistema pubblico di identità digitale) può accedere senza ulteriori incombenze, mentre nel caso in cui l’utente non abbia le credenziali Spid, sarà comunque possibile procedere registrandosi sul portale e creando un proprio account.

Dotarsi delle credenziali Spid – ormai indispensabili nel rapporto telematico con la pubblica amministrazione -  è semplice. Il Comune di Rimini, attraverso il proprio Ufficio Relazioni con il Pubblico (Urp) effettua il riconoscimento delle identità digitali per conto del provider Lepida e, attraverso la procedura di registrazione, è possibile ottenere gratuitamente e velocemente il rilascio della identità digitale. Per ulteriori informazioni inviare una mail a urp@comune.rimini.it o telefonare al numero 0541 704704.