Giovedý 02 Luglio12:07:02
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

In spiaggia a Bellaria i film che hanno fatto la storia del festival con BFF on the beach

L'iniziativa a partire dal 10 luglio aspettando la 38esima edizione del festival

Eventi Bellaria Igea Marina | 16:18 - 22 Giugno 2020 Sul palco della 37esima edizione del BFF Sul palco della 37esima edizione del BFF.

È un’estate a tutto cinema quella che il Bellaria Film Festival ha pensato per gli appassionati di film e delle storie raccontate su grande schermo. In attesa della 38ma edizione in programma dal 24 al 27 settembre a Bellaria-Igea Marina, organizzata dalla Cooperativa Le Macchine Celibi con la direzione artistica di Marcello Corvino, la storica kermesse dedicata al documentario indipendente anticipa le atmosfere cinematografiche festivaliere attraverso tre iniziative che ripercorrono la sua prestigiosa storia celebrando la magia del cinema, fuori dalla sala e sul web: “BFF on the beach", "Cultura sul web", "I grandi classici della risata italiana".

Per il secondo anno, il Bellaria Film Festival lancia in collaborazione con Fondazione Verdeblu la rassegna “BFF on the beach”: cinque imperdibili pellicole proiettate all’aperto dal 10 luglio al 4 settembre presso il Piazzale Capitaneria di Porto di Bellaria-Igea Marina, opere di registi talentuosi “scoperti” e premiati al Festival in passato, prima che si affermassero nel panorama italiano e internazionale. Si comincia il 10 luglio con il cult tenebroso di Matteo Garrone “L’imbalsamatore”, tra i suoi film più apprezzati da pubblico e critica; si prosegue il 24 luglio con il cinema grottesco di Ciprì e Maresco in “Lo zio di Brooklin”, il 7 agosto con “Velocità massima” di Daniele Vicari, e “Angela” di Roberta Torre il 21 agosto; chiude il programma il piccolo capolavoro di Giuseppe Bertolucci “L’amore probabilmente”, il 4 settembre.

Appuntamento con il cinema di qualità sarà anche quello proposto con il progetto “Cultura sul web”, l’iniziativa culturale online del Comune di Bellaria-Igea Marina e Rete Culturale ARCA, a cui il Bellaria Film Festival aderisce anche per il periodo estivo proponendo una selezione di documentari provenienti dal suo archivio e mai proiettati al pubblico, scelti in base all’aderenza a particolari percorsi tematici e messi a disposizione gratuitamente sulla sua pagina Facebook. Il primo tema sarà quello del “Viaggio”, con i documentari “Pantareno” di Alexis Ftakas e Ettore Camerlenghi (26 giugno), “Shuluq, Vento di mezzogiorno” di Martina de Polo (29 giugno), “Lepanto – Ultimo Cangaceiro” di Enrico Masi (7 luglio). Temi delle settimane successive saranno invece “Pari opportunità”, “Fantascienza” e “Ambiente”.

Ad anticipare la 38ma edizione del BFF anche un’altra proposta cinematografica: “I grandi classici della risata italiana” è la rassegna estiva curata da Corvino Produzioni, Fondazione Verdeblu, Teatro Astra e Cooperativa Le Macchine Celibi con il contributo del Comune di Bellaria-Igea Marina. 8 film memorabili della grande stagione della commedia all’italiana, per un percorso di avvicinamento all’arte dei più amati maestri della comicità nostrana. Tra questi, Carlo Verdone con “Bianco, rosso e verdone” (2 luglio), Massimo Troisi e Roberto Benigni con “Non ci resta che piangere” (23 luglio), Lina Wertmüller con “Film d’amore e d’anarchia” (6 agosto), Alberto Sordi in “Un americano a Roma” (20 agosto). Le proiezioni si terranno al Parco del Gelso di Bellaria-Igea Marina alle 21.00, a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Per prenotare la propria partecipazione alle proiezioni, si può far riferimento al numero 346 17 73 007.