Giovedė 09 Luglio19:06:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Primo giorno di scuola estiva all'aperto a Riccione per 246 bimbi

Battarra: "Presto il servizio anche per i più piccoli, da 0 a 3 anni" 

Attualità Riccione | 16:14 - 22 Giugno 2020 Gli spazi del centro estivo di Riccione divisi da dei teli di tessuto Gli spazi del centro estivo di Riccione divisi da dei teli di tessuto.

Primo giorno per i servizi educativi estivi nei giardini delle scuole comunali per i 246 bambini che ne hanno fatto domanda. Tutte le richieste arrivate al comune di Riccione sono state accolte. Dopo l'avvio questa mattina della scuola estiva all'aperto l'amministrazione è al lavoro per dare una risposta celere anche ai bimbi nella fascia di età da 0 a 3 anni: l'impegno è stato preso in prima persona dall'assessora ai servizi educativi Alessandra Battarra. «Abbiamo visto impegnate le maestre in una preparazione molto accurata e anche divertente per rendere i giardini delle scuole un luogo accogliente e divertente allo stesso tempo».

Giochi all'aperto come le tende degli indiani, percorsi colorati per far comprendere subito ai bimbi come e dove andare, tanta allegria e voglia di ritrovarsi, il bilancio del primo giorno è stato positivo. Come è noto si tratta di attività ludico-educative all'aperto per bimbi di 3-6 anni che hanno frequentato le scuole dell'infanzia comunali e statali, nonché per i piccoli che hanno frequentato i nidi comunali e abbiano compiuto tre anni. L'organizzazione ha seguito i protocolli sanitari regionali: gruppi di 5 bambini se di età eterogenea e gruppi di 7 se tutti con 6 anni compiuti. Ogni gruppo un educatore, dalle 8.30 alle 16. Un ringraziamento da parte del sindaco Renata Tosi e dell'assessore Battarra al settore per aver lavorato con celerità e aver dato una risposta a tutti i bimbi.