Giovedý 16 Luglio19:42:01
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Piattaforme aeree: aumenta la richiesta di noleggi online

La domanda oggi trova risposta soprattutto nel noleggio

Attualità Nazionale | 12:29 - 22 Giugno 2020 Noleggio piattaforme aeree Noleggio piattaforme aeree.

In aumento la domanda online di piattaforme aeree. Gli interventi edili rendono essenziale il ricorso a questa tipologia di mezzi, fondamentali nella manutenzione di edifici, nel rifacimento di facciate e nelle opere di tipo strutturale.
La domanda oggi trova risposta soprattutto nel noleggio, un'opzione che permette ad aziende e privati di usufruire di una vasta gamma di mezzi, con soluzioni sempre personalizzate e adatte a ogni tipo di intervento.
Una delle realtà che negli anni ha saputo imporsi nel settore è Giffi Noleggi, azienda italiana, nata nel 1999 dalla visione del suo fondatore, Francesco Giffi, che ha fatto dell'affidabilità il suo cavallo di battaglia.

I servizi di Giffi Noleggi

Giffi Noleggi si avvale di una squadra di professionisti che si occupa di tutte le fasi del nolo, a cominciare dalla procedura di richiesta, che può essere effettuata online o via telefono, fino alle fasi della restituzione. Il noleggio consente, inoltre, il ritiro del mezzo in sede o con consegna a domicilio, grazie a una fitta rete di filiali disponibili su tutto il paese.
Questa azienda conta 14 sedi dislocate su tutto il territorio nazionale e una massiccia presenza anche online. La capillarità è infatti un aspetto fondamentale per l'azienda, che oggi punta ad arrivare ovunque grazie a un servizio ramificato.
Per quanto riguarda il Lazio, ad esempio, Giffi Noleggi permette di noleggiare piattaforme aeree a Frosinone così come in altre zone della regione. Allo stesso modo, le altre sedi sono distribuite tra le principali città italiane e i maggiori centri industriali del paese.

I vantaggi di noleggiare una piattaforma aerea

Le ragioni che continuano ad alimentare il ricorso alle piattaforme aeree a nolo sono numerose: noleggiare significa, infatti, poter utilizzare mezzi sempre nuovi ed efficienti, senza l'onere di dover provvedere a continui interventi di natura tecnica. In fatto di manutenzione, ad esempio, Giffi Noleggi offre un servizio di controllo di altissima qualità, che prevede test funzionali, già nei momenti successivi al rientro, così da avere mezzi sempre efficienti subito pronti a un nuovo utilizzo.
Un altro interessante vantaggio che ha alimentato il ricorso al noleggio, è la possibilità di poter contare sull'assistenza di un esperto, in grado di indirizzare ogni richiesta verso la soluzione più adatta. Si tratta di un servizio molto importante, soprattutto per quanto riguarda il nolo di piattaforme aeree, poiché permette di stimare l'entità dell'intervento e selezionare un mezzo dalle dimensioni adatte.

Soluzioni di noleggio personalizzate

Noleggiare significa, inoltre, poter usufruire di mezzi diversi, al variare degli interventi, evitando così l'acquisto di un macchinario che per gran parte del tempo potrebbe restare inutilizzato. A tutto ciò si aggiunge l'offerta di Giffi Noleggi, che riserva soluzioni personalizzate in base alle esigenze di intervento, con la possibilità di noleggiare un mezzo per poche ore o aderire a proposte di noleggio settimanale, mensile, semestrale e annuale.
Su richiesta, Giffi Noleggi permette l'accesso al nolo a caldo, un'opzione che prevede il noleggio di qualsiasi mezzo, avvalendosi di un esperto manovratore. Ogni piattaforma aerea, infatti, nasce per una particolare tipologia di intervento e in quanto tale, in alcuni casi, può richiedere il supporto di operatori con esperienza.
Nella proposta di Giffi Noleggi, ad esempio, trovano spazio piattaforme autocarrate di diverse dimensioni, come quelle dai 14 ai 28 metri, manovrabili con patente B, e i modelli che raggiungono i 75 metri, per i quali è richiesta la patente C.

I principali modelli di piattaforme aeree

Fanno parte della proposta di Giffi Noleggi anche le piattaforme semoventi, una particolare tipologia di mezzi manovrabili dal cestello, che permettono di intervenire agilmente sia all'aperto che al chiuso.
Nel primo caso, si tratta di modelli diesel dai 16 ai 56 metri e sbraccio da 10 a 24 metri; nel secondo caso, di semoventi elettriche, con ruote anti traccia e motore a zero emissioni, per un uso ottimale anche negli ambienti chiusi.
Ci sono, infine, i classici pantografi, mezzi adatti a ogni sistemazione in cui non sia richiesto l'utilizzo di un braccio, e le piattaforme ragno, modelli leggeri, adatti a qualsiasi utilizzo, che con uno sbraccio di 20 metri riescono a raggiungere anche le aree più impervie.