Giovedý 16 Luglio18:12:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Novafeltria: donna ubriaca semina lo scompiglio. Ragazze clienti di un bar: "Ci ha aggredito"

La donna, poi arrestata, ha dato in escandescenze nella Caserma dei Carabinieri

Cronaca Novafeltria | 16:35 - 18 Giugno 2020 Pattuglia dei Carabinieri in piazza Vittorio Emanuele di Novafeltria (foto di repertorio) Pattuglia dei Carabinieri in piazza Vittorio Emanuele di Novafeltria (foto di repertorio).

Momenti di concitazione ieri sera (mercoledì 17 giugno) in piazza Vittorio Emanuele a Novafeltria, quando una 45enne ucraina, senza fissa dimora in Italia, in stato di alterazione per aver bevuto troppo, ha infastidito alcune ragazze, clienti in un bar, che hanno lamentato di essere state minacciate e aggredite. La donna sembrava essersi calmata, all'arrivo dei Carabinieri, ma una volta portata in Caserma ha dato in escandescenze, sdraiandosi a terra e iniziando poi a danneggiare i mobili e le suppellettili della stanza in cui si trovava. La 45enne non si è fermata: ha scagliato il proprio telefono cellulare contro la porta in vetro che dalla sala d'aspetto dà accesso agli uffici, danneggiandola, infine ha aggredito due Carabinieri colpendoli al volto con dei pugni. Alla fine i militari hanno richiesto l'intervento del personale del 118, mentre la donna, arrestata, dovrà rispondere di danneggiamento aggravato, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. In attesa del processo è stata sottoposta dal giudice all'obbligo di firma.