Marted́ 07 Luglio14:46:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nasce il nuovo circolo tennis: "Un buco nero di Cattolica diventerà asset strategico"

Dalla prossima settimana mezzi in azione per la riqualificazione. Il sindaco Gennari: "Finalmente la fase operativa"

Attualità Cattolica | 14:41 - 18 Giugno 2020 Giorgio Galimberti e il sindaco di Cattolica Mariano Gennari Giorgio Galimberti e il sindaco di Cattolica Mariano Gennari.

Sopralluogo del sindaco di Cattolica Mariano Gennari questa mattina (giovedì 17 giugno), presso gli impianti sportivi di via Leoncavallo, dove sta nascendo il nuovo centro sportivo che sarà anche casa della “Galimberti Tennis Accademy”. Presenti i tecnici di Palazzo Mancini ed una rappresentanza dei privati e dei loro consulenti. La visita è stata motivo per illustrare le fasi operative che nei prossimi giorni permetteranno l’avvio della trasformazione di un “buco nero” della città di Cattolica, che diverrà asset strategico e valore aggiunto per la comunità e per le attività economiche della filiera turistica.

«La città ha bisognocommenta il sindaco Mariano Gennaridi riappropriarsi al più presto di un spazio da troppi anni lasciato all’abbandono. Finalmente iniziano le opere più percepibili da tutti, entreranno in funzione i mezzi di lavoro, dopo la conclusione della fase tecnico-burocratica. Siamo entrati adesso nella fase operativa. Una riqualificazione che va avanti lasciandosi alle spalle tutti i tentativi falliti di bloccare un’opera utile alla città».

«Mi sono innamorato di Cattolica aggiunge il coach Giorgio Galimberti e qui sto investendo ed investirò una parte della mia vita. Sono talmente euforico dell’avvio delle opere da esser pronto ad investire personalmente ulteriori risorse perché vogliamo far venire alla luce il miglior centro, funzionale e tecnicamente avanzato, dell’Emilia-Romagna. Abbiamo già in mente ulteriori migliorie, come ad esempio l’utilizzo della terra sintetica per avere a disposizione campi con quattro superfici diverse».

Il progetto, nel complesso, prevede la realizzazione di 9 campi da tennis, tre dei quali coperti ed uno in erba, e 2 campi da paddle, la ristrutturazione degli spogliatoi e la realizzazione di un nuovo edificio destinato ad una Top-School tennistica ed ad un circolo tennis di alto livello. Completa l’intervento la razionalizzazione delle dotazioni a parcheggio e la riqualificazione degli spazi verdi.