Giovedý 16 Luglio15:53:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coriano attiva centro estivo a tempo di record: bando affidato alla Polisportiva Junior

La concessione è avvenuta a titolo gratuito

Attualità Coriano | 12:40 - 18 Giugno 2020 L'assessore Beatrice Boschetti L'assessore Beatrice Boschetti.

Il giorno dopo la chiusura del bando, avvenuta il 15 giugno con determina n.223 del 16/06, il Coimune di Coriano ha affidato gratuitamente  l'impianto sportivo alla Polisportiva Junior Coriano per l'attivazione di un centro estivo, al fine di supportare le famiglie nella conciliazione vita-lavoro.

Soddisfatto il sindaco, Domenica Spinelli: «Sin prima che venissero emanati i protocolli che permetteranno lo svolgersi dei centri estivi, il comune di Coriano si era attivato con tutte le realtà del territorio tenendo vari incontri e affrontando le problematiche che sarebbero sorte per lo svolgimento delle attività. Per questo motivo siamo potuti essere estremamente celeri nell’approntare tutti gli atti necessari affinchè si potesse svolgere un centro estivo a Coriano e se pur nel rispetto di tutte le indicazioni, con un costo il più possibile contenuto, offrendo gratuitamente l’uso delle strutture». Aggiunge l'assessore Beatrice Boschetti: «È importante per i nostri bambini tornare a vivere momenti di socialità e contemporaneamente essere di aiuto e supporto alle famiglie. In questo particolare periodo la crisi economica seguita alla pandemia rischia di imporre rinunce che aggraverebbero ulteriormente le conseguenze dell'isolamento sociale a cui siamo tutti stati costretti».

Sindaco e assessore concludono: «Cercare di abbattere i costi a carico dei gestori dei centri estivi e sostenere le famiglie in difficoltà nella opportunità di utilizzare i servizi del territorio è stata la nostra priorità, a questo proposito segnalo anche l’uscita del bando conciliazione vita-lavoro che permette di ottenere un contributo per la partecipazione dei figli presso i centri estivi del territorio».

Il Comune di Coriano si è attivato per far partecipare i suoi cittadini al progetto regionale conciliazione vita lavoro che aiuterà le famiglie a sopportare i costi dei centri estivi tramite un contributo massimo a bambino pari a 336 euro. Il bando è stato pubblicato dal comune di Riccione, capofila per quest'anno del progetto,  e all’indirizzo del sito comunalePer determinate categorie di soggetti è possibile usufruire per il centro estivo anche del  voucher "baby sitter" erogato dall'INPS e presso il quale bisogna rivolgersi per informazioni e presentazione domanda.