Marted́ 07 Luglio13:21:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Più treni quando riapriranno le scuole, per evitare assembramenti. La richiesta della Lega

Presentata interrogazione alla giunta regionale: primo firmatario il riminese Matteo Montevecchi

Attualità Rimini | 12:32 - 18 Giugno 2020 Matteo Montevecchi, consigliere regionale della Lega Matteo Montevecchi, consigliere regionale della Lega.

La Giunta regionale intede potenziare le corse ferroviarie nelle ore di punta in vista della ripresa dell’attività delle scuole? A chiederlo, in un’interrogazione a risposta scritta alla Giunta, è la Lega, primo firmatario Matteo Montevecchi.

L’inizio delle lezioni determinerà un nuovo uso massiccio dei mezzi di trasporto da parte degli studenti: gli orari di entrata e uscita coincideranno, almeno in parte, con gli orari del pendolarismo lavorativo”, scrivono gli esponenti del Carroccio che a tal proposito interrogano l’esecutivo regionale per sapere “se intenda promuovere il potenziamento dell’offerta del trasporto pubblico locale con l’aggiunta di corse e vetture, in particolar modo nelle ore di punta, così da poter mantenere il giusto distanziamento e, nel contempo, un servizio che consenta a tutti il rispetto degli orari di inizio delle lezioni”.

L'interrogazione è firmato anche Daniele Marchetti, Valentina Stragliati, Emiliano Occhi, Simone Pelloni, Stefano Bargi, Gabriele Delmonte, Fabio Bergamini, Maura Catellani, Michele Facci, Fabio Rainieri, Matteo Rancan, Andrea Liverani e Massimiliano Pompignoli.