Luned́ 13 Luglio01:32:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Centri estivi nidi d’infanzia comunali a Santarcangelo, partenza a fine mese

Approvato il progetto educativo estivo per 45 bambini al "Rosaspina"

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:53 - 17 Giugno 2020 Il nido Rosaspina di Santarcangelo (foto dal sito) Il nido Rosaspina di Santarcangelo (foto dal sito).

Ripartirà a fine giugno il centro estivo per i bambini e le bambine iscritti ai nidi d’infanzia del comune di Santarcangelo di Romagna. La giunta ha approvato il progetto educativo estivo che si svolgerà al nido “Rosaspina” per 45 bambini che già frequentavano i due nidi comunali.

Il centro estivo si svolgerà dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 13 (pasto compreso), nel periodo compreso tra il primo e il 31 luglio, con una pre-apertura a fine giugno per dare la possibilità ai bambini di ambientarsi gradualmente vista la lunga sospensione del servizio a causa del Coronavirus. Le iscrizioni resteranno invece aperte fino a domenica 21 giugno: le famiglie interessate riceveranno tramite il proprio account su e-civis una lettera informativa che spiega l’organizzazione del servizio, il Protocollo regionale per le attività estive per bambini dai 9 ai 36 mesi pubblicato il 15 giugno scorso, il Patto di responsabilità tra genitori e istituzione educativa che andrà sottoscritto e il modulo di iscrizione che andrà restituito all’indirizzo pec@pec.comune.santarcangelo.rn.it.

Soddisfatta l’assessora alle politiche educative Angela Garattoni, che spiega: «Abbiamo quindi scelto – conclude l’assessora Garattoni – di privilegiare gli spazi esterni del Rosaspina per favorire l’attività in piccoli gruppi e rispondere ai bisogni dei bambini di sicurezza psico-fisica, ma anche di esplorazione e scoperta. L’obiettivo è infatti quello di mettere a disposizione dei più piccoli proposte educative e didattiche connotate in senso ludico che li stimolino nei differenti ambiti di sviluppo, da quello motorio a quello affettivo-sociale, fino a quello cognitivo».