Giovedý 16 Luglio18:09:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"Ho perso le chiavi dell'auto": donna massacrata di botte dal compagno

E' successo questa notte (domenica 14 giugno) in via dei Cavalieri a Rimini

Cronaca Rimini | 13:54 - 14 Giugno 2020 Auto della Polizia (foto di repertorio) Auto della Polizia (foto di repertorio).

Alle tre di questa notte (domenica 14 giugno) la Polizia è intervenuta in via dei Cavalieri a Rimini, per soccorrere una 34enne peruviana, residente a Pesaro, che era stata aggredita dal compagno, un connazionale di 36 anni.  La donna è stata trovata a terra, in stato di shock, con varie ecchimosi al volto, un occhio tumefatto e perdeva copiosamente sangue dalla bocca. E' riuscita però a indicare agli agenti, intervenuti con il personale del 118, l'uomo che l'aveva aggredita e che si era già allontanato.  Il 36enne, fatto salire sull'auto di servizio, ha dato in escandescenze, iniziando a colpire con calci e pugni la portiera e il divisorio di plexiglass, non fermandosi neppure una volta in Questura. Tre agenti hanno dovuto far ricorso alle cure mediche per contusioni alle braccia e alle gambe (prognosi di 6-7 giorni), mentre il 36enne è stato arrestato per le ipotesi di lesioni personali, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, nonché per rapina, in quanto trovato in possesso della borsa della compagna, contenente il portafoglio e il telefono cellulare.

Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, la coppia aveva trascorso la serata con amici, ma quando la 34enne si è accorta di non avere più in borsa le chiavi dell'automobile, dicendo di averle perdute, il 36enne ha fatto esplodere la sua rabbia, prendendola a calci e pugni, strappandole infine la borsetta e allontanadosi velocemente, mentre sul posto, richiamati dalle urla della donna, intervenivano alcuni passanti.