Domenica 05 Luglio02:57:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Demolito l'ex Kebab dei giardini della stazione ferroviaria di Rimini

Consigliere Gioenzo Renzi: "Era rifugio di spacciatori e malavitosi, un problema di ordine pubblico"

Attualità Rimini | 17:02 - 13 Giugno 2020 Foto dal sito personale di Gioenzo Renzi Foto dal sito personale di Gioenzo Renzi.

Ieri (venerdì 12 giugno) è stato abbattuto l'ex Kebab dei giardini Sirotti, nell'area della stazione ferroviaria di Rimini. L'immobile era abbandonato e versava in stato di degrado. Soddisfatto il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Gioenzo Renzi, che ricorda i dieci anni di ripetute interrogazioni consiliari alla maggioranza per la demolizione dell'ex Kebab, "rifugio di extracomunitari, spacciatori di droga, malavitosi; un problema di ordine pubblico, di insicurezza, di igiene pubblica, di degrado, per cittadini e turisti, una brutta immagine per la città a 50 metri dall’ingresso della Stazione". Renzi chiede che siano effettuati altri interventi ai giardini della stazione ferroviaria: l'eliminazione della vasca d’acqua rettangolare ("usata da senzatetto come servizio igienico"), la riattivazione e valorizzazione della Fontana storica, risalente al 1927, attualmente senz’acqua, ("ridotta a contenitore di rifiuti e fogliame"); il rifacimento della pavimentazione del marciapiede lato mare ("in condizioni penose con asfalto rattoppato e datato").