Giovedý 09 Luglio20:46:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

L'ex Prince di Riccione rinasce e diventa "Musica": balli all'aperto e dj internazionali

Obiettivo per l'apertura il mese di luglio: "vogliamo dare ufficialmente il la all'estate"

Attualità Riccione | 13:45 - 13 Giugno 2020 Preparativi per il Musica (ex prince) Preparativi per il Musica (ex prince).

L'Ex Prince rinasce come "Musica", il club di Riccione che sarà gestito da Tito Pinton, titolare dello storico "Muretto" di Jesolo, insieme al Gruppo Cipriani. 

«Ci stiamo preparando a partireannuncia Tito Pinton e siamo pronti a farlo in totale sicurezza e nel pieno rispetto delle linee guida indicate dalla Regione. Il messaggio che vogliamo far passare è che quest'estate sarà possibile vivere al cento per cento la magia della discoteca, naturalmente con alcuni piccoli accorgimenti e con un'attenzione particolare per le normative». Balli consentiti solo all'aperto, nell'ampio giardino di 2mila metri quadri. E poi ancora: controlli di temperatura all'ingresso, percorsi riservati in entrata ed uscita e mascherina in omaggio a tutti i clienti. 

«Ma l'essenza del locale non sarà snaturataassicura Pinton -. Non vogliamo privare la città di un tassello importante come quello legato all'intrattenimento notturno, che in passato tanto lustro ha dato alla Riviera e che ha reso celebre il nome di Riccione. Ci sentiamo parte integrante e vogliamo dare il nostro contributo a questa grande industria che è il mondo del turismo romagnolo, capace di riunire tantissimi imprenditori e di generare ricchezza e lavoro. Le nostre ragioni non sono solo economiche, ma vogliamo portare un valore aggiunto a questo territorio che ci ha accolto a braccia aperte. Il Musica sarà un fiore all'occhiello per Riccione e per tutta la Romagna: questo è l'impegno che ci siamo presi».

«Bene l'ordinanza della Regione che autorizza i balli all'aperto dal 19 giugnocontinua Pintonanche se restano ancora alcuni nodi da sciogliere. E' comunque un segnale importante che si aggiunge a quello già arrivato dal sindaco di Riccione Renata Tosi, che ringraziamo». 

Il patron del "Musica" manda poi un assist agli imprenditori locali. «La nostra porta è aperta per tutti coloro che vogliono collaborare, inclusi altri locali e discoteche. Abbiamo già messo sul tavolo alcuni accordi e partnership importanti che valorizzeranno le realtà della zona. E' bene capire che in un momento di difficoltà occorre fare sistema e sviluppare nuove sinergie per rendere ancora più appetibile il brand Riviera. Vogliamo che i turisti sappiano di poter trovare un'offerta ampia, di qualità, in grado di stupirli ed emozionarli, locali di tendenza e un'accoglienza all'altezza delle aspettative. Per questo non servono divisioni ma uno sforzo congiunto da parte di tutti». 

Al fianco di Pinton vi è un imprenditore internazionale del calibro di Giuseppe Cipriani. La coppia ha dato vita a un progetto ambizioso, con l'apertura di due locali, entrambi chiamati "Musica", uno a Riccione e l'altro a New York. Due città, la Grande Mela e la Perla Verde, unite da un unico grande sogno. 

«I lavori nella location riccionese procedono a ritmo serrato – conclude Pinton -, abbiamo messo il turbo per completare le opere necessarie dopo i mesi di stop dovuti al lockdown. Contiamo di poter aprire per l'inizio di luglio, dando il la ufficialmente all'estate. Nelle prossime settimane con noi avremo alcuni dei migliori dj del panorama internazionale. La Riviera è una terra ricca di opportunità, che si presta a potenziali investimenti nel settore dell'hotel industry: non è da escludere che Musica possa inserirsi un domani in questo discorso, puntando magari sul binomio tra intrattenimento e hospitality».